J.K Rowling, 1500 parole per tornar bambini

jk_rowling2Una grande novità per i fan del maghetto dagli occhiali tondi, ormai gli amanti della saga avevano messo la parola “fine” alla loro infanzia alla vista di Harry e Ginny ormai adulti che salutano i loro bambini sul binario 9 e 3\4. Molti si sono domandati cosa sarebbe successo dopo, come sarebbe andata la vita di  Harry  dopo aver vissuto un’adolescenza non proprio nella norma?

Molti hanno dato libero sfogo alla fantasia visto che l’autrice J.K.Rowling nel 2007 aveva dichiarato che dopo “Harry Potter e i doni della morte” non ci sarebbero stati più romanzi con lui come protagonista. Oggi dopo 7 anni (un numero davvero poco presente nella carriera della Rowling) la scrittrice britannica ci regala un flashforward, uno sguardo al futuro di Harry ormai 30enne che assiste alla finale della coppa del mondo di Quidditch. La rivelazione è un racconto breve di 1500 parole pubblicato su Pottermore, il social network creato dalla stessa Rowling e dedicato al mondo di Hogwarts.

Harry torna ma non è lo stesso di un tempo, ha i capelli bianchi, qualche cicatrice in più ma la stessa attitudine a cacciarsi nei guai. Nel racconto, presentato come una corrispondenza della giornalista Rita Skeeter, non manca nessuno: Ginny, Ron, Hermione, la hploro prole e i personaggi ormai non più tanto secondari come Luna e Neville.

Chi è cresciuto con Harry Potter si sentirà davvero il peso degli anni leggendo questo breve racconto. Sembravano ieri gli appostamenti fuori dalle librerie per l’uscita di un nuovo capitolo della saga, oggi invece siamo davanti a personaggi adulti ma soprattutto a lettori adulti che in 1500 parole sembrano essere tornati bambini.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?