Giveaway – Il fuoco segreto di Altea

GIVEAWAY

Il fuoco segreto di Altea. Il Tesoro Vijnlan

La fiamma magica che tiene in vita il mondo di Altea è scomparsa, e solo Ailan e Marill possono aiutare gli Arconti Ombra a ritrovarla… Il secondo capitolo di coinvolgente tetralogia d’avventura ambientata in un mondo fantastico, denso di misteri affascinanti.


COME SI VINCE?
Basta rispondere alla domanda sotto riportata entro domenica 24 febbraio alle ore 21 rispondendo sotto questo post.
La redazione sceglierà il vincitore tra i partecipanti, individuando chi ha formulato il post più originale e attinente alla richiesta (il giudizio è insindacabile). Dopo che avremo verificato l’iscrizione alla nostra newsletter, a questi sarà attribuita una copia del romanzo “Il fuoco segreto di Altea. Il Tesoro Vijnlan” di Isabel Harper – Battello a Vapore.

* I libri in palio sono messi a disposizione dall’editore in forma di omaggio secondo la normativa prevista dal dpr 633 del 1972 che regolamenta i concorsi.

LASCIATEVI ISPIRARE DALLA FRASE:

– Il punto segnato sulla mappa è qui, proprio dove sta andando la nostra canoa volan…–. Marill non finì la frase, perché proprio in quell’istante il cielo parve oscurarsi di colpo. Ailan alzò la testa e vide sopra di lui quattro magnifici ringan dalle ali di seta librarsi come gigantesche libellule. Prima che potessero capire cosa stesse accadendo, le quattro canoe volanti lasciarono cadere una fitta rete. Un istante dopo il loro scafo fu scosso da un violento strattone e s’immobilizzò. Erano in trappola!

QUALI PENSIERI E SENSAZIONI VI SUSCITA?

 

LA TRAMA DEL LIBRO

Ailan e Marill devono ritrovare la fiamma di Altea. Peccato che il dislocatore di Dedalus li abbia gettati in mezzo al mare, lontani dall’isola Keola dove dovevano cominciare la ricerca. Per fortuna all’orizzonte si profila un aliante, guidato da Ala e Ricki Tul, due innamorati in fuga da Vijnlan, l’isola del vento… L’avventura sull’isola del vento sarà estremamente pericolosa, tra antichi mostri volanti, sciamani e lotte tra popoli nemici, ma alla fine Ailan e Marill entreranno in possesso di una delle tre chiavi che apre il cofanetto in cui è nascosta la fiamma d’Altea…

L’AUTORE
Con lo pseudonimo Isabel Harper scrivono a quattro mani Isabella e Marco, due autori milanesi, marito e moglie, alla loro prima serie di romanzi per Il Battello a Vapore. Della serie Il Fuoco Segreto di Altea è già stato pubblicato Gli Arconti Ombra.

INFO:

http://www.battelloavapore.it/libri/il-tesoro-di-vjnlan-il-fuoco-segreto-di-altea-9788856631203

E il vincitore è…

Davide

(24 febbraio, 19:10)

Il vincitore è pregato di contattare la redazione all’indirizzo concorso@gliamantideilibri.it entro e non oltre giovedì 28 febbraio.

0

Ti potrebbero interessare...

  • Elena

    Avventura e fantasia, un pizzico di mistero e via sulle ali della libertà!

  • Vittorio

    una magica avventura in un luogo fantastico ai confini della realtà, uno di quei posti talmente belli da poterci arrivare solo con la forza della fantasia

  • Stefania C.

    … La meta sembra vicina, Marill la vede sulla mappa e la speranza rinasce in lei. Ma la sua voce si ferma e ciò che temeva sta accadendo. I ringan sono sopra di loro e una fitta rete cade dal cielo: è la loro trappola e ci sono caduti in pieno….

    Un incipit che mi tiene con il fiato sospeso, una scena ben descritta tanto che mi sembra di essere li e di vedere l’espressione di stupore sui volti di Marill ed Ailan e il mio cuore batte forte con il loro, trattengo il fiato e … voilà …. magicamente spunta un aliante, si dirige verso di loro e qualcuno sopra, con una lunga spada affilata, riesce a tagliare la rete. Forse non tutto è perduto per Marill e Ailan, forse la fuga è ancora possibile e la fiamma di Altea potrà essere ritrovata. Il bene deve trionfare sul male e il loro compito è arduo ma non impossibile, la forza è in loro e finalmente non sono più soli….

  • Rosanna

    senza dubbio, avventura!!!!

  • Chiara B.

    Marill cercava Ailan con occhi terrorizzati: “Che ne sarà di noi? Come faremo a fuggire?” sembrava chiedergli, eppure non riusciva a dire una sola parola.
    Ailan in tutto quel trambusto era caduto a terra e si stava rialzando lentamente cercando di capire cosa fosse accaduto, ma gli bastò un’occhiata allo scafo traballante per capire al volo: erano stati catturati dai ringan volanti!Li avevano trovati così facilmente! Com’era stato possibile?
    Cosa fare? una volta un vecchio compagno lo aveva avvertito che sarebbe stato impossibile liberarsi da quella micidiale trappola volante, a meno che…
    “Marill!” esclamò scuotendola dai suoi pensieri “Presto! dammi quella boccetta di zolfo purpureo che hai preso alla regina nell’isola T.”
    “Ailan come pensi ci possa servire? è solo un’essenza… Siamo nella loro rete! Siamo perduti! tra poco atterreremo e verranno a prenderci!”
    “Non atterreremo…ce ne andremo prima! Fidati, non abbiamo nulla da perdere”.
    Marill gli consegnò la boccetta di zolfo purpureo un po’ riluttante, sapeva che anche Ailan non aveva mai visto uno di quei mostri volanti, eppure il suo cuore le diceva che con lui era al sicuro, che aveva avuto una delle sue idee brillanti.
    Ailan fece appena in tempo ad afferrare la boccetta che Marill gli allungava prima che un altro scossone violento li obbligò a buttarsi a terra.
    Seguì un forte rombo, il rumore del legno che si spezzava…qualcuno aveva sfondato la porta per entrare nel sotto scafo: pochi secondi e sarebbero entrati nella stanza.
    Ailan strinse forte la boccetta di vetro: non era rotta per fortuna, ma adesso aveva pochissimo tempo per attuare il suo piano.

  • http://sempremamma.blogspot.it Moky

    Provo angoscia, non è bello sentirsi presi in trappola. Paura, cosa ne sarà di loro? Riusciranno a liberarsi? Ce la faranno? Troveranno una via d’uscita nel più breve tempo possibile?

  • sofi

    voglia di essere presente per aiutare i personaggi a realizzare il sogno di libertà e conquista anche attraverso rischiose avventure.il lieto fine è garantito …..

  • pdp

    come sempre, quando si è vicini alla metà, si è più vulnerabili e quindi zac…….. in trappola ………….. ma riusciranno i nostri eroi a liberarsi e/o salvarsi e raggiungere la meta e cioè la chiave che apre il cofanetto, dove c’è ……..???? ………… leggete il libro e scoprirete come!!!!
    Il mondo dell’avven tura è sempre pieno di sorprese!!.

  • pdp

    come sempre, quando si è vicini alla metà, si è più vulnerabili e quindi zac…….. in trappola ………….. ma riusciranno i nostri eroi a liberarsi e/o salvarsi e raggiungere la meta e cioè la chiave che apre il cofanetto, dove c’è ……..???? ………… leggete il libro e scoprirete come!!!!
    Il mondo dell’avventura è sempre pieno di sorprese!!.

  • Gianluca D.T.

    La rete cadde sulla canoa volante, erano in trappola.
    Marill fu presa da panico e guardò Ailan. C’era poco tempo per intervenire prima di cadere nelle mani del dislocatore di Dedalus. Tra loro l’intesa era pefetta e non ci fu bisogno di proferir parola, sapevano già cosa dovevano fare.

    Dal loro zaino tirarono fuori il tappeto che il buon Ghindal aveva loro donato, ma prima di salirci dovevano aprire un varco nella rete ed indossare i mantelli elfici dell’invisibilità.
    Mai avrebbero pensato di doverli usare così presto.

    Sparirono dalla vista, il tappeto si librò nell’aria e Marill cercò la mano di Ailan; insieme saltarono, pronti a scappare.

    La loro canoa venne distrutta in mille pezzi ma loro due ormai erano lontani e salvi, un’altra battaglia era stata vinta ma ora erano soli, senza aiuto e senza alcuna arma.

    Il loro compito era diventato ancor più arduo e il tempo non giocava a loro favore, ma forse se avessero trovato quella chiave prima di loro sarebbero stati in vantaggio. Non tutto era perduto…

  • Davide

    Un buon fantasy racconta un’avventura che ti sa trascinare, che riesce a farti diventare lo stesso protagonista di quella avventura e a farti provare le sue stesse emozioni che in questo caso sono paura, stupore, angoscia.Però ciò che rende più speciale un fantasy rispetto agli altri generi è il fatto che lo scrittore non narra semplicemente una storia ma invece crea un intero mondo con le sue regole, la sua storia e i suoi abitanti.
    Non la trovate una cosa semplicemente incredibilmente meravigliosa?

  • faby

    Beh sicuramente è un libro travolgente, e pieno di avventure tutte da scoprire. Già dall’anteprima il lettore si immerge nel personaggio x vivere insieme a loro tutta la storia. Da leggere quanto prima!

Login