“Premio Nazionale Letteratura del calcio Antonio Ghirelli”: ecco i vincitori e le menzioni speciali

Si è tenuta ieri a Milano la cerimonia di premiazione per il “Premio Nazionale Letteratura del calcio Antonio Ghirelli”. Il premio, promosso dalla FIGC in collaborazione con la Fondazione Museo del Calcio, ha l’obiettivo di segnalare le opere legate al mondo del calcio più meritevoli. Quest’anno i titoli vincitori sono stati  “La piramide rovesciata” di Jonathan Wilson  per la categoria Saggistica, “Il pallone non entra mai per caso” di Ferran Soriano per la sezione Economia & Management e infine per la categoria Tecnica e studi specializzati  abbiamo “Le lesioni muscolari” di  Gian Nicola Bisciotti. Una menzione speciale è stata assegnata nella categoria Saggistica anche al libro “Pallone criminale” un’indagine firmata da Simone Di Meo e Giuseppe Ferraris sulle scommesse illecite nel calcio, i legami con la malavita, il doping ed i rapporti pericolosi con una parte del mondo ultras. Altri titoli che hanno meritato la menzione sono stati “Il Paron. Nereo Rocco nelle testimonianze di calciatori, amici e avversari” di Gabriele Moroni“La gestione delle società sportive nell’era del calcio business”, di Giuseppe Febbo e Nicla Cervacchiola e infine “L’allenamento fisico nel calcio” di Ferretto Ferretti. Le 77 opere che hanno preso parte al concorso sono entrate a far parte del patrimonio bibliografico della Figc disponibile nel catalogo online “Calcio e- Library”, che già contiene testi, documenti, periodici, ricerche, tesi e fondi monografici di proprietà e a disposizione della Figc (http://biblioteca.figc.it).

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?