La casa di velluto e cristallo – Katherine Howe

Autore: Katherine Howe

Titolo: La casa di velluto e cristallo

Editore: Salani

Traduttore: Maria Concetta Scotto di Santillo

Genere: romanzo

Pagine: 523

Data di Pubblicazione: 2013

Prezzo: € 16,80

Ellen Allston e la vivace figlia Eulah sono di ritorno da un viaggio in Europa. Cene lussuose, eleganti serate da ballo, compagnie altolocate: questi sono i privilegi che il Titanic offre ai viaggiatori di prima classe e che le due donne, ignare del terribile destino che le attende, stanno gustando con piacere.

Tre anni dopo la tragedia del transatlantico, Sibyl Allston partecipa alle sedute spiritiche di gruppo tenute in casa di una veggente: la donna tenta disperatamente di contattare la madre e la sorella scomparse per poter superare il dolore del lutto. Sybil è rimasta ormai l’unica donna in famiglia e, rassegnata al fatto di essere troppo vecchia per sposarsi (ventisette anni), indossa i panni della padrona di casa facendo ciò che gli altri membri della famiglia, il padre, il fratello e la scontrosa governante, si aspettano da lei.

Il destino, però, ha in serbo qualcosa di speciale per Sybil: la ragazza scopre infatti di avere capacità di veggenza e di essere in grado di interrogare una sfera divinatoria. Quello che vede, immagini di una nave, di un’esplosione, di una folla di persone in panico, sono ancora difficili da mettere a fuoco, così come arduo è affrontare la nuova, e a tratti inquietante, se stessa. Mentre Sybil esplora le sue nuove e misteriose facoltà, il professor Benton Derby, amico di vecchia data, ritorna a far parte della sua vita: lo scienziato che è in lui vuole capire cosa sta succedendo a Sybil e cosa si nasconde dietro le sue visioni.  Il rapporto tra i due si fa man mano più intenso e… saranno i sentimenti a prevalere sulla ragione.

Per Sibyl inizia così un incredibile viaggio in cerca di se stessa che la porta a rivedere le sue aspettative, i suoi sogni e il rapporto con il padre Lan Allston, uomo dall’apparenza granitica che ha in realtà molte più cose in comune con la figlia di quanto essa possa sospettare. Un cammino, una crescita vera e propria per una ragazza che sogna la libertà, dal momento che è cosciente di essere stata “una persona che ha sempre vissuto una vita già decisa per lei da altri” (pag. 466).

Mistero, storia, amore e un intrigante personaggio femminile: questi gli ingredienti del romanzo di Katherine Howe. Una vicenda sospesa tra sogno e realtà, tra scienza e magia che indaga il significato di destino e di libertà individuale: “Grazie alla ragione, siamo liberi di agire. Siamo liberi di dare alla nostra vita il significato che vogliamo. Noi agiamo e le nostre scelte hanno un significato” (pag. 466).

Una curiosità sull’autrice : Katherine Howe è discendente di Elizabeth Howe ed Elizabeth Proctor, due donne che subirono un processo per stregoneria a Salem nel diciassettesimo secolo. Insomma, la magia è un affare di famiglia!

Acquistalo scontato su IBS.it, disponibile anche in ebook!

0
Chiara Barra

Se dovessi partire per un’isola deserta, e potessi portare con me soltanto un libro...sarebbe un’ardua impresa! Come immaginare la vita senza il mistero di Agatha Christie, la complessità di Milan Kundera, la passione di Irène Nemirovsky, l’amarezza di Gianrico Carofiglio, il calore di Gabriel Garcia Marquez, la leggerezza di Sophie Kinsella (eh sì, leggo proprio di tutto, io!). Ho iniziato con “Mi racconti una storia?” e così ho conosciuto le fiabe, sono cresciuta con i romanzi per ragazzi che mi tenevano compagnia, mi sono perdutamente innamorata dei classici...che ho tradito per i contemporanei (ma il primo amore non si scorda mai)!

Ti potrebbero interessare...

Login