Di tu in noi – Cettina Caliò

Titolo: Di tu in noi
Autore: Cettina Caliò
Casa Editrice: La nave di Teseo
Genere: Poesia
Pagine: 63
Prezzo: € 17,00

«È un dire indicibile, questo canto – mi costringe a mettere un nome / a ogni cosa che fa tempesta – arriva allo schianto e quindi alla liberazione, perché poesia è guardare in faccia l’abisso quotidiano per prendere le distanze e al contempo stringerlo fortemente a sé, tenere forte / tutti i segni che fanno l’anima/ un mappa da leggere / alla luce di noi».

Con questa premessa Cettina Caliò introduce Di tu in noi, il suo bel libro di poesie che in un contesto poetico come quello contemporaneo, egoriferito e narciso, parte dalla grande umiltà del noi.

«e noi / un dettaglio / in questo panorama che  basta / a se stesso».

La poetessa con una lingua essenziale e uno stile minimalista non spreca nessuna parola e da quel dettaglio parte la sua poesia che cerca nell’Altro un coro che deve diventare comunità.

La poesia di Cettina Caliò ha il coraggio di guardare in faccia l’abisso quotidiano, di chiamare le cose con il loro nome con una parola – schianto che non vuole e non cerca mai la mediazione.

Nel suo discorso sono bandite le metafore e i nascondimenti virtuosi, il poeta si mostra per quello che dice e pensa. E le sue affermazioni deflagranti e sincere ci smascherano e ci riguardano.

Cettina Caliò entra nella quotidianità scardinata cercando una voce libera per quel tutto che si riduce alla misura mancata delle circostanze.

Davanti all’abisso che ogni giorno dilata la parentesi del buio, dire ci sono non basta.

Eccolo il messaggio forte di questa splendida poesia: la poetessa non rinuncia con coraggio allo schianto del noi che è capace di aprire una voragine nello squallore crudele della realtà.

Perché la dimensione del noi è il sinonimo dell’amore, quello vissuto sulla carne dei sentimenti.

«Più forte dell’a morte è l’amore, – scrive Cettina Caliò – così è detto nel Cantico. È bello e consolante, e non è vero. È vero perché non si muore del tutto, si resta vivi nel punto più molle dell’anima di chi rimane, si resta lì come luogo della mente».

Di tu in noi è un libro poetico colmo di intuizioni e la sua autrice va oltre tutte le forme di narcisismo che oggi riguardano la poesia e con la sa voce forte ci dice che per essere poeti e esseri umani bisogna osare e trovare il noi nella zona profondissima dell’io.

Cettina Caliò scava come un minatore nelle gallerie dell’anima non si nasconde mai dietre le parole ma va oltre, attraversa la «linea disorientata della stanchezza» e cerca un riparo in quel noi che è tutto, soprattutto amore in questo nostro stare precario sul margine sradicato delle cose.

 

3

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?

Per continuare a navigare su questo sito, accetta l'informativa sui cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi