La ladra della Primavera – Marina Fiorato

Titolo: La ladra della Primavera
Autore: Fiorato Marina
Data di pubbl.: 2011
Casa Editrice: Nord edizioni
Genere: Romanzo
Traduttore: Claudia Lionetti
Pagine: 488
Prezzo: 19.60
INTERVISTA ALL'AUTORE

Luciana Vetra, bellissima prostituta quindicenne di origine veneziana che vive nella Firenze di fine ‘400, viene convinta da uno dei suoi clienti a posare per Botticelli: il pittore, che vede in lei la modella perfetta per dare il volto a Flora nel celebre dipinto “Primavera”, accoglie entusiasta la ragazzina e la invita nel suo studio per ritrarla, ma non termina il lavoro perché si turba improvvisamente quando Luciana chiacchierando fa cadere il discorso sulle Repubbliche marinare. Il solo menzionare i nomi delle quattro città italiane rende Botticelli stranamente nervoso, e il pittore sollecita la modella ad andarsene. Stizzita per essere stata allontanata in modo così improvviso e scortese, lasciata senza paga nonostante avesse posato tutto il giorno, Luciana prima di uscire dallo studio di Botticelli decide di portare con sé lo schizzo della Primavera come ricompensa per la giornata persa. Tale gesto le costerà molto caro: a causa del furto sarà infatti ricercata dagli scagnozzi di Botticelli che non esitano a fare piazza pulita attorno alla ragazzina per avere indietro lo schizzo della Primavera. Costretta ad abbandonare la sua frizzante vita mondana e rimasta senza rifugio, Luciana si rivolge ad un bel prete che, incontrato in riva all’Arno, le aveva parlato di redenzione, e che ora è rimasto l’unico conoscente in grado di offrirle asilo. Dopo aver raccontato a fratello Guido dell’incontro con Botticelli, del furto e della fuga dai misteriosi assassini che le stanno alle calcagna, la prostituta lo implora di aiutarla a vedere chiaro in questa faccenda: l’insolita coppia partirà così all’avventura e scoprirà che esiste “un complotto illustrato in un dipinto, scritto in forma di rompicapo e codificato nei personaggi della Primavera, un regalo di nozze da parte di Botticelli al proprio giovane mecenate.” Il mistero celato nella tela riguarda le principali città stato italiane, i cui regnanti sono alleati in una cospirazione che coinvolge anche Luciana e Guido molto più di quanto la ragazza e il frate immaginano.

Marina Fiorato esordisce nel nostro paese con un romanzo a carattere storiografico sull’Italia rinascimentale in cui si intrecciano, legati dal filo conduttore dell’arte, intrighi politici e storie d’amore. L’autrice non ha scelto un’ambientazione fissa per “La ladra della Primavera”: la vicenda narrata nel romanzo si svolge infatti in giro per l’Italia, e il procedere di Luciana e Guido alla ricerca di indizi per interpretare il messaggio di Botticelli può essere letto come un gioco dell’oca di cui i due diventano pedine. Il pellegrinaggio di Luciana di città in città diventa anche topos di un viaggio all’interno della coscienza della giovane prostituta, un percorso che la porta dall’immoralità alla redenzione non in senso spirituale ma etico; il lettore, colpito dal fascino dell’irriverente Luciana, procedendo nella lettura sarà invitato a vivere insieme al personaggio i momenti del suo difficile cambiamento, e l’acquisita maturità della ragazza risulterà sempre più evidente a mano a mano che la storia si avvia verso la conclusione. Per quanto riguarda l’analisi del contesto del romanzo, l’Italia che fa da scenario alle vicissitudini di Luciana viene descritta come un paese che è all’apice del suo splendore artistico, politico e culturale ma l’autrice è attenta ad evidenziare come accanto all’immagine di grandiosità che viene sempre data dell’epoca rinascimentale esistano dettagli più bui, cupi, che solo un’approfondita conoscenza del contesto storico, politico e culturale di questo periodo può riportare a galla. Il messaggio della Fiorato arriva al lettore forte e chiaro: non è tutto oro quel che luccica, e l’apparenza inganna: dietro la patina preziosa di un bellissimo dipinto che raffigura scene mitologiche si nasconde un segreto politico intessuto di cospirazione e corruzione…

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?