La Children Book Fair si apre al digitale e al futuro della lettura

Da New York a Bologna il TOC più importante convegno al mondo sull’editoria digitale anticiperà il modo di leggere dei ragazzi sempre più multimediale trasferendosi anche quest’anno a Bologna in occasione della Children Book Fair. Anche nel 2012, dopo la prima edizione di successo del 2011, O’Reilly Media e Bologna Children’s Book Fair si uniscono per dare vita alla seconda edizione di TOC Bologna presso il Palazzo dei Congressi di piazza Costituzione che si svolgerà completamente in lingua inglese. Si tratta di un evento internazionale senza precedenti che prevede incontri, dimostrazioni, seminari e presentazioni toccando i temi più profondi legati alla narrativa nell’era digitale per i giovani e giovanissimi lettori, che saranno il target principale del prossimo futuro. Un mercato ancora piccolo rispetto ai numeri del digitale ma in piena e velocissima crescita tanto che la Apple ha comunicato che delle 25 applicazioni più vendute dall’AppStore, ben 25 sono applicazioni per bambini.

Tra le novità di quest’anno l’anteprima mondiale di Fable, un Tablet studiato apposta per i bambini e prodotto da Isabel, società di tecnologia e editoria multimediale Americana, non ancora lanciato sul mercato ma che da qui a poco diventerà un oggetto cult per i bambini di tutto il mondo. Il “Fable” che sarà acquistabile in Europa a un prezzo accessibile per molti (circa 99 euro) rispecchia le funzionalità di un Tablet evoluto per adulti ma al suo interno sarà particolarmente arricchito di applicazioni, software, giochi e sistemi di intrattenimento creati a misura di bambino. Il nuovo Fable sarà presentato presso la Sala Rossa in un seminario dal titolo molto indicativo: “Come i bambini stanno modellando la nuova generazione di Mobile Devices”.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?