Il mercante dei libri maledetti – Marcello Simoni

Titolo: Il mercante dei libri maledetti
Autore: Simoni Marcello
Data di pubbl.: 2011
Casa Editrice: Newton Compton edizioni
Genere: Giallo & Thriller, Romanzo storico
Pagine: 347
Prezzo: 9.90

Un successo strepitoso che arriva in Italia dalla Spagna, questo è il libro di Marcello Simoni. Un caso editoriale. Sin da quando è uscito in libreria, “Il mercante dei libri maledetti” è al top delle classifiche di vendita. E si fa in fretta a capire perchè…

Questo libro ha un’ambientazione geografica un po’ itinerante, infatti ci si sposta tra Italia, Francia e Spagna, mentre quella storica è ben precisa, parliamo di Medioevo. Il protagonista è Ignazio da Toledo, un mercante di reliquie con un passato misterioso ed enigmatico, che è stato allievo alla scuola per traduttori di Gherardo da Cremona. Ed è proprio questa cultura che da ad Ignazio la fama di negromante. Un nobile veneziano da l’incarico ad Ignazio da Toledo di cercare un libro rarissimo, l’Uter Ventrorum, un libro che racchiude molti misteri ma che da anche la possibilità di evocare gli angeli, ed è così che inizia il viaggio alla ricerca del libro nascosto. La curiosità di scoprire il contenuto di quelle pagine lo sprona a proseguire nella ricerca, nonostante il pericolo. Riuscirà il nostro mercante a svelare tutti gli enigmi che il libro contiene e a evocare gli angeli e la loro sapienza?

Il mistero cha avvolge questo libro rapisce e conquista il lettore, lo trascina alla fine in un baleno. L’inizio è un po’ cupo e poco chiaro, ma proprio la voglia di scoprire e di chiarire questi tratti oscuri da modo al lettore di affezionarsi a questa lettura. Il linguaggio è molto scorrevole ed anche molto dettagliato, sembra quasi di conoscere alla perfezione i personaggi di cui si parla. Si nota la grande passione dell’autore per l’epoca medioevale, che riesce a descrivere con abile maestria.

Questo libro è il primo di una trilogia, certo che se il buongiorno si vede dal mattino… Complimenti a Marcello Simoni!

“Non sapeva altro al riguardo. La cosa che più lo incuriosiva era il contenuto del libro.
“E’ un testo sacro?”, aveva chiesto qualche ora prima al mercante.
“No”, gli era stato risposto. “Allora di cosa si tratta?”, aveva insistito il giovane.
Gli occhi di Ignazio si erano stretti in due fessure verdi e intimidatorie “Di argomenti che non potresti comprendere”.”

0

Acquista subito

Riccardo Barbagallo

Lavoro da qualche anno nell'editoria, mi occupo di comunicazione per editori e autori e sono un digital addicted. Al contrario di altri, non mi posso definire un lettore da sempre, 'La coscienza di Zeno' in prima media è stato un trauma troppo forte da superare per proseguire serenamente la relazione con la lettura. Più avanti ho deciso di leggere un libro per piacere, e non per obbligo, ed è stato lì che ho capito quale sia la vera forza della lettura: la capacità di emozionare. Credo che sia questo il segreto, se così possiamo definirlo. Non ho più smesso.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?