Ebook store francesi che danno i numeri

Italia – Francia sul fronte della lettura, si sa, non è mai stata una partita avvincente.  I francesi, infatti, hanno sempre avuto una fama migliore della nostra e oggi, con l’avvento del digitale, stanno registrando dei dati positivi proprio grazie alla lettura digitale, “numérique”, la chiamano loro.

Scopriamo esattamente di cosa si tratta.

Recentemente Chapitre.com, uno dei maggiori ebook store della Franciaha realizzato un sondaggio sulla lettura digitale in Francia, da cui sono emersi diversi dati piuttosto positivi. Dal sondaggio è emerso che la vendita di ebook è aumentata di tre volte nello scorso anno, e non di poco.. si tratta di circa il 300% in più (per nulla da sottovalutare). Il 35% tra gennaio e ottobre 2013 ne ha letto tra i cinque e i dieci; il 20% tra gli undici e i venti; e il 17% di più.

Un altro dato molto interessante riguarda il fatto che il 34% legge di più da quando ha cominciato ad acquistare ebook e che la spesa media si aggira attorno ai 147 euro. Con una media che si aggira tra i 9 e i 15 euro a ebook! Ma chi è il “lettore medio francese? Qui il sondaggio sembra chiaro: una donna (78%), tra i 45 e i 64 anni (51%), legge su e-reader (82%), ma non disdegna il tablet (21%), per lo più legge polizieschi e romanzi rosa, questi ultimi in particolare li legge con maggiore libertà, visto che sono pochi ad accorgersene!

L’81% trova l’ebook più comodo dei libri cartacei, perché in un unico device ci stanno una caterva di titoli, e ce li si può portare appresso senza problemi di spazio o di peso… ma, ed è questo il bello dei sondaggi, la loro capacità di portare a galla le incongruenze: ma il 76% legge per lo più… in camera da letto!

Ecco, Italia – Francia  non sarà un Big Match, ma qui si danno un po’ troppo.. i numeri!

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?