Scrivere bene è un gioco da ragazzi – Massimo Birattari

Titolo: Scrivere bene è un gioco da ragazzi. Un corso di scrittura avventuroso come un romanzo
Autore: Birattari Massimo
Casa Editrice: Feltrinelli editore
Genere: Romanzo
Pagine: 171
Prezzo: 13.00 €

 Massimo Birattari in Scrivere bene è un gioco da ragazzi ha costruito una storia per far cimentare i ragazzi su prove di scrittura. Poiché scrivere, e scrivere bene, è importante soprattutto per comunicare e raccontare, non limitandosi a mettere nero su bianco il parlato, ma avere la capacità di esprimersi al meglio, con questo testo vuole dare l’avvio ad un piccolo corso di scrittura avventuroso e giocoso.

La storia creata dall’autore funziona come un videogioco che ha il nome di “Scriptoria”. Uno scienziato pazzo, il professor Evaristo Tritacarne, inventa una macchina in grado di trasformare in realtà tutto ciò che è scritto bene, cioè con linguaggio appropriato e con frasi lessicalmente e strutturalmente corrette. Per testarla ricorre ad un ex allievo, ora anch’egli insegnante, il professor Furio Mangiafuoco e lo invita a recarsi nel suo laboratorio supersegreto portando “un gruppo scelto di giovani allievi”. Questi non sanno che verranno trasformati in bit e catapultati in un emisfero virtuale in cui si muoveranno come in un videogioco. 

I ragazzi prescelti e il professor Mangiafuoco sono chiamati a superare varie prove legate alla scrittura, date da una serie di testi che devono utilizzare secondo le consegne stabilite da Scriptoria. Se riusciranno ad eseguire i lavori assegnati esprimendosi “bene”, ovvero con chiarezza, passeranno al livello successivo, e così via fino al termine delle prove proposte; qualora i risultati non siano soddisfacenti, perché i ragazzi hanno elaborato “male” i loro scritti, moriranno virtualmente (per poi risuscitare ad un nuovo livello) e non potranno né abbandonare il videogioco né tornare a casa. “Mangiafuoco resta immobile a fissare lo scienziato. E’ pazzo, ed è molto pericoloso, pensa. Capisce che sarà molto difficile riportare indietro i ragazzi, sani e salvi” (pag.40). 

Dunque: entrare nel mondo di Scriptoria è semplice, ma uscirne è piuttosto complicato. Bisogna saper descrivere paesaggi, far vivere oggetti, inventare animali, affascinare i lettori con storie fantastiche, ma il tutto con proprietà di linguaggio e, ovviamente, correttezza grammaticale e sintattica.

Scrivere bene è un gioco da ragazzi  non è un manuale come la maggior parte dei testi parascolastici sulla scrittura creativa, è un romanzo che ha comunque lo stesso intento, ma con la differenza di essere originale nel presentare una storia il cui fil rouge è una guida per proporre esercizi che sembrano avventure e giochi.

Dedicato ai ragazzi, forse ancor più agli insegnanti che possono utilizzarne le indicazioni di lavoro, il libro lo direi anche consigliato ai genitori che intendono seguire i propri figli nelle attività scolastiche ma non sempre hanno gli strumenti adatti per potenziare e rafforzare la programmazione didattica svolta in classe. Proprio i genitori potrebbero scoprire che questa storia è una fonte di idee da fare proprie ed avere preziosi suggerimenti per scrivere meglio. Del resto, c’è sempre da imparare.

La veste grafica, accattivante, aiuta il lettore. L’uso del colore puntualizza la metodologia di lavoro: i riquadri in verde chiaro, posizionati a fine capitolo, indicano i “consigli di scrittura”; i riquadri in verde intenso indicano i vari livelli (in realtà gli obiettivi) da raggiungere; le freccine in verde rimarcano gli esempi di scrittura. Per gli stessi caratteri del libro sono utilizzati due colori: in nero si racconta la storia, in violetto sono riportati gli esercizi e le spiegazioni che in realtà non sono parte integrante della trama del romanzo. L’ultimo capitolo inoltre presenta una serie di proposte di lavoro, modellate su quelle contenute nella storia, per far continuare il gioco.

Da insegnante, ritengo che il libro, per avere una valenza didattica debba essere utilizzato sempre con la guida di un adulto, per sfruttarne al meglio il contenuto. 

 

2

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?