La ragazza dallo scialle rosso – Linn Ullmann

Titolo: La ragazza dallo scialle rosso
Autore: Ullmann Linn
Casa Editrice: Guanda editore
Genere: Romanzo
Traduttore: Lisa Raspanti
Pagine: 369
Prezzo: 18.00 €

Jenny Brodal sta per compiere 75 anni e sua figlia Siri organizza per lei una festa nella sua casa a Mailund, un piccolo paesino della Norvegia. Oltre agli invitati insieme a Siri ci sono suo marito Jon, scrittore in crisi creativa, le loro figlie Alma e Liv e la babysitter Mille. Sarà proprio la scomparsa di quest’ultima durante la serata a turbare la quiete della tranquilla cittadina e della famiglia Brodal, che si vedrà costretta ad affrontare delle ombre rimaste a lungo nascoste.

Da questo antefatto viene da pensare che La ragazza dallo scialle rosso sia un giallo incentrato sulla scomparsa di Mille, eppure non è così: il libro di Linn Ullmann è piuttosto un romanzo psicologico a tema familiare in cui il “delitto” fa solo da sfondo e pretesto per indagare i sentimenti e i pensieri dei protagonisti, che ci vengono mostrati senza veli nella loro vera natura. La bella Siri, madre, moglie amorevole  e cuoca di successo, cela dentro di sé nevrosi scaturite dalla morte prematura del fratellino tanti anni prima;  Jon, da molti considerato un genio della scrittura, non riesce a portare a termine il suo terzo romanzo e tradisce ripetutamente la moglie; l’anziana Jenny, ancora elegante e arzilla nonostante l’età, ha ripreso a bere. E poi c’è Mille, la nuova baby sitter, che prima ancora di scomparire si sente invisibile agli occhi di tutti.

Ciò che colpisce della Ullmann è lo stile: la sua scrittura inizialmente disorienta, in quanto segue il flusso dei pensieri dei personaggi  come un monologo interiore con continui salti avanti e indietro nel tempo. Ma questo modo di scrivere ben si adatta al racconto, che mira più a indagare l’animo umano piuttosto che raccontare una serie di eventi. Di conseguenza il lettore ha la sensazione di conoscere intimamente tutti i personaggi, con tutte le loro luci e ombre, così che sia impossibile amare o odiare univocamente uno di questi, colti nella loro umanità.

In conclusione, La ragazza dallo scialle rosso, romanzo di non facile lettura, offre molti interrogativi ma poche risposte sui rapporti che si possono intrecciare all’interno di una famiglia.

 

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?