Un volo per Sara – Maurizio De Giovanni

Titolo: Un volo per Sara
Autore: Maurizio De Giovanni
Data di pubbl.: 2022
Casa Editrice: nero rizzoli
Genere: nero
Pagine: 256
Prezzo: 19,00 €

Da ormai qualche settimana Maurizio De Giovanni è tornato in libreria con un nuovo capitolo della saga che ha per protagonista Sara Morozzi.

La più femminista dei personaggi della letteratura contemporanea torna con un caso da risolvere, questa volta in Italia. A fare da sfondo c’è il rimando a una delle più rilevanti vicende politico-economiche che hanno toccato la storia del nostro Paese, Tangentopoli.

Con la precisione lessicale e la ricercatezza espressiva (ma sempre umile e rivolta a qualsiasi tipo di lettore) che contraddistingue il suo modo di scrivere e di raccontare, Maurizio De Giovanni con “Un volo per Sara” affronta l’intricato gomitolo di relazioni di potere – o di interesse – che hanno contribuito a rendere Tangentopoli una bolla di cui qualche volta si parla ancora oggi.

A condurre l’indagine – ufficiosa, ma guida del libro – è la squadra al completo: Sara, Bionda, Catalano, Viola, Pardo e, naturalmente, Massimiliano con le sue memorie sempre frutto di buoni consigli. Tutti i protagonisti cui siamo più affezionati, quindi, ma in una nuova dimensione, più contemporanea, evoluta, digitale. A contribuire alla risoluzione del caso sono infatti anche mezzi più tecnologici, ormai strumenti del mestiere che hanno surclassato i tradizionali, ma non mancheranno situazioni esilaranti dettate dalla più artigianale inventiva dei personaggi (ne sono un esempio Pardo e Viola, che si avventurano in un’intercettazione ‘live’ da una barca – molto – precaria nei pressi del lungo mare).

In questo capitolo Sara si scopre un po’ più a fondo rivela un sé più intimo a cui il lettore non è preparato, racconta i dettagli della separazione dall’ex marito, l’abbandono del figlio e la scelta di una vita non lineare ma felice. Come De Giovanni ci ha detto durante gli incontri cui abbiamo avuto l’onore di partecipare: “Sara ha sempre qualcosa d raccontare di sé, ma anche io la scopro con voi”. Sara Morozzi è quindi un personaggio in costante evoluzione, un atlante umano ed emotivo di cui, probabilmente a oggi, conosciamo solo le prime pagine.

In questo ultimo appuntamento infatti svela emozioni e vissuti che la rendono decisamente poco ‘donna invisibile’, appellativo con cui siamo soliti leggerla.

La trama del libro ruota attorno all’improvvisa caduta di un piccolo jet privato su cui stavano viaggiando un noto imprenditore italiano e una donna che, ai tempi di Tangentopoli, ricopriva il ruolo professionale di segretaria alla dirigenza. Ad accorgersi del dettaglio è Andrea Catapano – impoverente ma con un iper sviluppato senso dell’udito – che nota la voce della donna in un servizio del Telegiornale che annuncia la tragica notizia. Naturalmente tutti sono concentrati sul noto imprenditore, ma quando Catapano sente quel parlato così familiare, si ricorda immediatamente di un’indagine approcciata dalla Squadra anni prima, poi abbandonata perché ritenuta meno rilevante di un caso concomitante.

Tra ricatti, incontri loschi e anche qualche rischio corso soprattutto da Viola, il team riunito inizia ad assumere definitivamente le sembianze di quegli appuntamenti confortevoli in cui si conoscono tutti. La saga di Sara mOrozzi è un luogo in cui ritrovarsi e rifugiarsi.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?

Per continuare a navigare su questo sito, accetta l'informativa sui cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi