Le (dis)avventure di una wedding planner – Holly McQueen

Titolo: Le (dis)avventure di una wedding planner
Autore: McQueen Holly
Casa Editrice: Sperling & Kupfer editore
Genere: Romanzo
Traduttore: Marco Zonetti
Pagine: 437
Prezzo: 17.90

“Quando ho accettato di lavorare con Pippa Everitt, sapevo che poteva sembrare un ripiego (…) ma in queste cose non puoi essere tanto schizzinosa se l’esperienza ti aiuterà ad arrivare dove vuoi. E la Top Wedding Planner è quello che voglio fare davvero e con tutta me stessa, più di quanto abbia mai voluto fare qualsiasi altra cosa in vita mia. D’accordo, come ha puntualizzato la mia amica Lara dicevo la stessa cosa della romanziera quando volevo fare davvero e con tutta me stessa la romanziera, e della stilista quando volevo fare davvero e con tutta me stessa la stilista. Ma adesso è tutto diverso.

Tanta fiducia in sé stessa e una grande determinazione sono i punti forti di Isabel Bookbinder, giovane aspirante organizzatrice di matrimoni che lavora da pochi mesi al fianco di un’importante esperta del mestiere, Pippa Everitt, capa/dittatrice che tratta Isabel come una servetta e le assegna solo noiosi incarichi di routine. Come può Isabel realizzare il suo sogno di entrare nella lista dei Top Wedding Planner se Pippa non le permette di dimostrare la sua competenza e la sfrutta per farsi portare tè caldi nelle pause? Semplice: sarà lei stessa a darsi da fare promuovendo personalmente alle clienti lo Sposa Management, un programma innovativo di sua invenzione creato per soddisfare le richieste delle spose più esigenti, che propone loro sedute di massaggi antistress, un personal trainer disponibile 24/7 per arrivare all’altare in forma smagliante e innumerevoli idee alternative per personalizzare il matrimonio. Sulla carta le proposte di Isabel sembrano interessanti, ma forse usare un lettore mp3 che contiene delle partecipazioni sonore invece che spedire gli intramontabili inviti cartacei non è propriamente una scelta di classe… e infatti Pippa non ammette che Isabel apporti eccessive modifiche alle consolidate tradizioni matrimoniali, esige che la ragazza non sgarri ed esegua i suoi ordini alla lettera, dato che le spose che si affidano alla Pippa Everitt Matrimoni sono clienti VIP, da trattare con il dovuto riguardo e da soddisfare affinchè ogni cerimonia si svolga secondo i programmi e così sia fatta buona pubblicità all’agenzia matrimoniale. Purtroppo per Pippa, se c’é Isabel di mezzo ci si può aspettare di tutto tranne che le cose vadano lisce come l’olio: la ragazza sembra una vera e propria calamita attira-disastri! Così, dopo aver confuso le destinazioni di due spose la cui cerimonia si sarebbe dovuta svolgere lo stesso giorno, ed aver contribuito, sebbene involontariamente, alla fuga di una delle due destinate all’altare, Isabel si ritrova senza lavoro. Ma proprio quando la situazione sembra peggiorare, ecco presentarsi due opportunità da cogliere al volo: il fratello di Isabel e la sua migliore amica stanno per convolare a nozze, e Summer Shelley, una stravagante VIP fidanzata con un belloccio miliardario, si rivolge ad Isabel per organizzare il suo matrimonio. Occuparsi di queste due cerimonie permetterebbe ad Isabel di dimostrare una volta per tutte la sua professionalità e il suo nome accanto a quello di una VIP potrebbe farle guadagnare il tanto bramato titolo di Top Wedding Planner. Una domanda però sorge spontanea: riuscirà Isabel a non combinare qualche altro pasticcio?

Dopo “La favolosa (doppia) vita di Isabel Bookbinder” e “Isabel Bookbinder (neodesigner) si dà alla moda” ancora una volta Holly McQueen trascina i lettori nelle vicende di Isabel, che anche nei panni di wedding planner non riesce a tenersi lontana dai guai: sono proprio le sue disavventure a rendere la storia divertente e la lettura incalzante. Battute spiritose, tanti colpi di scena e personaggi strampalati che paiono quasi caricature animano il racconto, ma il filo conduttore di tutta la storia è l’amore, quello Vero, che si dimostra sempre difficile da trovare e che Isabel deve imparare a riconoscere ed apprezzare. L’autrice si riconferma una maga dell’ironia, capace di strappare un sorriso anche al lettore più composto, e di nascondere un messaggio profondo tra le pagine di un romanzo leggero.

 

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?