L’acquisto da parte di Amazon di nuovi domini spaventa gli editori

La possibilità che Amazon e Google comprino i domini web .book, .author e .news, spaventa gli editori di tutto il mondo, in particolare quelli europei e italiani. AIE (Associazione Italiana Editori) e FEP (Federazione degli Editori Europei) hanno recapitato all’ICANN, l’ente gestore di domini Internet di primo livello, una lettera ufficiale di protesta sulla questione. I loro timori non sono infondati: la vendita di questi domini ai colossi statunitensi potrebbe condizionare la competitività di numerosi settori, con effetti collaterali. “Questi domini possono essere utilizzati infatti soltanto da soggetti stabiliti nello Stato corrispondente al TLD (Top Level Domain)…” si legge nella lettera degli editori “…Quelli generici sono stati storicamente resi disponibili a particolari classi di utilizzatori, senza tenere conto della loro sede, ma considerando soltanto le loro peculiarità “. La controproposta suggerita dagli editori sarebbe quella di assegnare i domini sensibili a un soggetto imparziale che ne garantisca l’accesso a chiunque lo desideri, a parità di condizioni.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?