Dead Writers, profumo letterario

Gli amanti dei libri, da sempre, sostengono il valore dei libri cartacei rispetto a quelli digitali e sottolineano l’importanza del profumo; il profumo della carta. Che la carta abbia un odore, è innegabile; per alcuni è un profumo inebriante, per altri è un semplice odore particolare.

Talvolta qualcuno propone dei profumi per gli amanti dei libri cartacei, in modo che si possa quasi adattare ad un mezzo elettronico (l’eReader) una sensazione olfattiva, che, per molti, è sinonimo di lettura. C’è anche, però, chi spinge in un’altra direzione e, invece di creare un profumo che sappia di libro, ne crea uno che abbia l’aroma degli scrittori stessi. È quanto realizza Sweet Tea Apothecary con il profumo “Dead Writers”. Secondo i suoi creatori, questa fragranza evoca la sensazione di stare in una vecchia libreria e sfogliare le pagine ingiallite dei libri di Hemingway, Shakespeare, Fitzgerald, Poe e altri.

Il profumo è composto con essenze di tè nero, vetiver, chiodi di garofano, muschio, vaniglia, eliotropio e tabacco. Si tratta di un’essenza molto concentrata e poche gocce possono durare fino a otto ore. Dead Writers va bene sia per uomini che per donne e il costo di una boccetta è di 23$ (circa 17 Euro).

Questo ci dimostra come qualunque idea che promuova la lettura è sempre particolare e stimolante.. in questo caso, per tutti i sensi!

0

Ti potrebbero interessare...

  • Rosangela

    come si può acquistare?

Login