Crash – J. G. Ballard

Titolo: Crash
Autore: Ballard J. G.
Casa Editrice: Feltrinelli
Prezzo: 9,60

 

 
Perverso, schietto, autentico. Parliamo di Crash, romanzo cult di James Graham Ballard e uscito nel 1973. Un testo che ancora oggi sconvolge per la sua attualità, per la sua capacità di profetizzare il mondo moderno.

La trama è lineare. Un gruppo di londinesi stravaganti e disperati sente il bisogno di eccitarsi e di divertirsi attraverso lo scontro automobilistico non virtuale, colleziona immagini di corpi mutilati, associa alle lamiere immagini pornografiche, consuma rapporti sessuali ad alta velocità.

Lo stesso scrittore si inserisce in questo contesto, è l’io narrante. Salvatosi miracolosamente da un incidente in cui i corpi si sono mischiati alle lamiere, il Ballard – protagonista descrive e vede il mondo solo attraverso immagini pornografiche.

Attratto dallo spericolato Vaughan, icona televisiva e psicopatico, anche lui tutto cicatrici e malato di sesso, Ballard si colloca in questa società post – moderna in cui non c’è comunicazione, dove l’uomo è sempre più spersonalizzato e soprattutto è vittima della spettacolarizzazione del corpo e della morte.

Sono passati 40 anni dall’uscita di questo romanzo ma la sua attualità sbalordisce. Tutto è spettacolo e si consuma velocemente: la morte, il sesso, la tecnologia come perversa compagna di giochi annoiati. Un libro da leggere mettendo da parte i pregiudizi.

0
Martino Ciano

Classe 1982, vive a Tortora, comune della provincia di Cosenza. Promesso ragioniere, lascia la partita doppia per la letteratura, la poesia, la musica e il giornalismo. Si laurea in Scienze Storiche all’Università La Sapienza di Roma. Attualmente è corrispondente per l’emettente televisiva Rete 3 Digiesse. Nel 2011, l’incontro con Gli amanti dei libri, per cui cura la rubrica Amabili letture. Collabora anche con le riviste letterarie Euterpe, Satisfiction e Zona di Disagio di Nicola Vacca. Ama scrivere racconti, alcuni dei quali sono stati pubblicati su siti e riviste on-line. Tra questi, La logica del difetto è nel catalogo dalla Bla - Bookmark Literary Agency di Paolo Melissi. La sua pagina personale facebook è Dispersioni 82. AMABILI LETTURE: I libri che mi piacciono, i classici che mi hanno formato, il profumo delle parole che mi hanno riempito l’anima. Sono un lettore anarchico, che si sposta da un genere all’altro con il solo obiettivo di saziare le mie curiosità. Voglio condividere con voi le mie impressioni sulle opere che mi hanno reso un divoratore di parole. In questo spazio verrà data voce agli esordienti, agli autori dimenticati, ai poeti, ai sognatori, agli irregolari. La letteratura è arte e scrivere d’arte è il mestiere più bello del mondo.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?