Cacciatori di Tracce – Sergio Schiavone, Antonio Nicaso

Titolo: Cacciatori di tracce
Autore: Nicaso Antonio, Schiavone Sergio
Casa Editrice: Utet editore
Genere: criminologia
Pagine: 208
Prezzo: 14.00 €

Meticolosità, fiuto per le prove, attenzione nei dettagli, pazienza e ottimi strumenti: queste sono le armi che un cacciatore di tracce ha a disposizione quando si appresta a leggere una scena del crimine.

Per dare un’idea precisa di come lavorino i cacciatori di tracce, Sergio Schiavone e Antonio Nicaso presentano, capitolo dopo capitolo, numerosi episodi di cronaca realmente accaduti accompagnati dalla spiegazione di come facciano gli investigatori a leggere e interpretare i vari indizi che si possono trovare sulla scena del delitto.

Attraverso questo testo il lettore scoprirà come vengono raccolte, catalogate, analizzate e interpretate le prove e come anche i casi più difficili siano stati risolti. Un testo ricco non solo per le testimonianze affascinanti di chi vive a contatto con il mondo del crimine ogni giorno, ma anche per il linguaggio, mai troppo tecnico o troppo complicato. La sorpresa che Cacciatori di tracce dà al lettore è aumentata dai contenuti extra scaricabili una volta acquistato il libro, contenuti che rendono la lettura ancora più interessante, chiara e affascinante. Così il lettore si trasforma in un protagonista della scena delle indagini e lo si mette alla prova su quanto letto e assimilato.

Un progetto particolarmente ben riuscito e realizzato, con notevole maestria e competenza, dalla casa editrice Utet che si è avvalsa di due ottimi autori e di uno staff davvero in gamba. Assolutamente consigliato non solo agli appassionati del mondo delle indagini forensi ma anche a chi, di scene del crimine, è ampiamente a digiuno.

1

Acquista subito

Gabriele Scandolaro

Mi chiamo Gabriele e sono un lettore. Ho iniziato a leggere quando ero molto piccolo, complice una nonna molto speciale che invece delle classiche favole riempiva le mie giornate raccontandomi i capolavori teatrali di Shakespeare e di Manzoni. Erano talmente avvincenti le sue narrazioni che, appena mi è stato possibile, ho iniziato a leggere per conto mio. Ma terminato il mio primo libro ne ho iniziato subito un altro. Poi un altro. Da allora non riesco più a smettere di leggere. Quando non leggo o studio, lavoro come Educatore e suono il violino.

Ti potrebbero interessare...

Login