Al #FFF arriva il PAP!

Da giovedì 23 gennaio 2014 a sabato 01 marzo 2014 si terrà il FESTIVAL DELLA NARRATIVA FRANCESE, per il quale l’Institut Français Italia ha invitato 22 autori francofoni in 14 città d’Italia.

Oltre alle notevoli quote rosa, ben otto le protagoniste femminili in questa edizione, sono state indette diverse iniziative a sostegno della pubblicazione per la stesura di opere in lingua francese. Prima tra tutte il PAP (Programma di Aiuto alla Pubblicazione), il cui scopo è quello di aiutare la traduzione di opere inedite in Italia la cui pubblicazione presenti delle specifiche difficoltà. I progetti sono esaminati da due commissioni che si riuniscono in due sessioni annuali, in primavera e in autunno. Ognuna di queste commissioni potrà aiutare un unico progetto per editore.

Il PAP riguarda tutti i campi della letteratura e del sapere ad esclusione di libri scolastici, universitari o pratici (sviluppo personale, bricolage, giardinaggio, cucina, guide turistiche, ecc). Attraverso il Programma di Aiuto alla Pubblicazione, l’Institut français intende incentivare in modo particolare :

  • la pubblicazione del teatro contemporaneo, in relazione con la programmazione del festival « Face à face »;
  • le scienze umane;
  • i generi letterari nei quali la Francia presenta una produzione di qualità, ma che non sono sufficientemente tradotti in italiano (il fumetto, la letteratura per ragazzi, la fantascienza);
  • ogni tipo di progetto che trovi un riscontro nella programmazione culturale annuale dell‘Institut français Italia.

Al contrario, al PAP non competono:

  • la traduzione di testi classici, in particolare se già disponibili in italiano;
  • salvo casi eccezionali, le traduzioni da parte di editori che beneficiano già del sostegno finanziario di un gruppo editoriale importante;
  • i progetti destinati ad un pubblico molto ristretto, sia per l’argomento, sia per l’assenza di una solida struttura di diffusione presso l’editore che li propone.

In generale, l’Institut français Italia si riserva il diritto di valutare la compatibilità di un progetto con i valori e gli interessi della Francia.

Il PAP si compone di due moduli (cumulabili):

  • aiuto all’acquisizione dei diritti, attribuito dall’Institut français: la candidatura deve essere presentata presso l’Institut français Italia, che si incarica di inoltrare la domanda all’Institut français, a Parigi. Il contributo viene versato direttamente all’editore francese, in complemento o in sostituzione del versamento effettuato dall’editore italiano;
  • aiuto alla traduzione, attribuito dall’Institut français Italia: la candidatura deve essere presentata dall’editore italiano all’Institut français Italia, il quale delibera e versa il contributo direttamente all’editore italiano.

Per qualunque informazione o curiosità, visitare il sito del #FFF:

http://institutfrancais-italia.com/it

0

Ti potrebbero interessare...

Login