Volere è potere – Roy F. Baumeister e John Tierney

Titolo: Volere è potere
Autore: Baumeister Roy F., Tierney John
Genere: Saggi
Traduttore: Alberto Cristofori
Pagine: 248
Prezzo: 14.50€

La maggior parte dei mali e dei problemi che colpiscono la nostra società, sia a livello personale che sociale, ha come causa la mancanza di autocontrollo. Pensiamo all’abuso di alcool e droghe, al gioco d’azzardo, ai disturbi alimentari, allo scarso rendimento sul lavoro e a scuola…situazioni che ben conosciamo e che rendono la nostra vita più difficile. Ognuno di noi, infatti, ogni giorno è sottoposto a migliaia di stimoli: spesso ci sentiamo soprafatti da una moltitudine di tentazioni alle quali facciamo di tutto per resistere…invano.

Partendo dal presupposto che il successo, in tutte le sue forme, si ottiene principalmente grazie all’intelligenza ed all’autocontrollo, il professore Roy F. Baumeister ha portato avanti una serie di esperimenti di laboratorio e di studi sul comportamento umano volti a dimostrare che la forza di volontà è il motore delle nostre azioni e che quando questa si esaurisce perdiamo l’autocontrollo.

La riserva di forza di volontà è infatti una sola e si usano le stesse risorse per molte attività. Questo spiega perché il più delle volte la lista dei buoni propositi per l’anno nuovo è destinata a fallire: cercare di realizzare più cose in contemporanea richiede troppa energia e autocontrollo, e la scelta più intelligente si rivela quella di portare avanti un proposito alla volta. Fortunatamente lo studioso ha scoperto che la forza di volontà è come un muscolo e può quindi essere allenata: imparare a dominarsi è possibile, ed inoltre aiuta a rilassarsi perché allontana lo stress quotidiano e permette di sfruttare la forza di volontà per gli impegni e le decisioni più importanti.

E’ impossibile controllare o prevedere gli eventi stressanti che si possono manifestare nella nostra vita, ma è usando i periodi tranquilli che possiamo giocare d’attacco pianificando le nostre azioni. Smettere di fumare, iscriversi in palestra o incominciare a risparmiare sono attività che è opportuno iniziare quando ci troviamo in un periodo di tranquillità. Occorre anche saper scegliere gli obiettivi, riconoscere i propri limiti, valutare attentamente al di là dell’impegno che siamo disposti a sostenere e infine imparare a dare uno sguardo d’insieme alla nostra vita. Siamo soddisfatti? Cosa potremmo migliorare?

Un saggio molto interessante che, raccontando con uno stile divulgativo e semplice gli esperimenti in laboratorio e le considerazioni derivate, avvalendosi anche dell’esempio (positivo o meno) di personaggi famosi, offre una serie di riflessioni e di strategie per migliorare la propria forza di volontà. La panoramica delle situazioni è varia e completa, e la conclusione è di buon auspicio: migliorare è possibile. Anche perché, precisano gli autori, “la forza di volontà è la virtù che distingue la nostra specie dalle altre e che dà energia a ciascuno di noi”(p.248).

0

Acquista subito

Chiara Barra

Se dovessi partire per un’isola deserta, e potessi portare con me soltanto un libro...sarebbe un’ardua impresa! Come immaginare la vita senza il mistero di Agatha Christie, la complessità di Milan Kundera, la passione di Irène Nemirovsky, l’amarezza di Gianrico Carofiglio, il calore di Gabriel Garcia Marquez, la leggerezza di Sophie Kinsella (eh sì, leggo proprio di tutto, io!). Ho iniziato con “Mi racconti una storia?” e così ho conosciuto le fiabe, sono cresciuta con i romanzi per ragazzi che mi tenevano compagnia, mi sono perdutamente innamorata dei classici...che ho tradito per i contemporanei (ma il primo amore non si scorda mai)!

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?