The Literary Map of London

Literary-London-central-london-white-art-shop-homepage--kLYG-U10302839254102FwD-640x320@LaStampa.itLondra è la città del Big Ben, della Regina, delle cabine telefoniche rosse, dei Sex Pistols, del fish and chips, del Tower Bridge, della Union Jack e di Buckingham Palace. Ma non solo, questa grandissima metropoli cosmopolita è anche il cuore della lettura e la protagonista di moltissimi romanzi. A ogni bookslover sarà sicuramente capitato almeno una volta nella vita di sognare di aggirarsi per Baker Street come Sherlock Holmes o per il quartiere di Bloomsbury per potersi intrattenere con il circolo d’intellettuali di Virginia Woolf. La grandissima capitale britannica è infatti, oltre ad essere stata la casa di moltissimi scrittori, costellata di luoghi e vie percorse dai personaggi più noti dei romanzi che hanno fatto la storia della letteratura. Se fino ad oggi mancava una guida della Londra letteraria, ora questa città può vantare di avere una splendida e originalissima mappa rompicapo che indica moltissimi nomi e citazioni letterarie. La stravagante cartina realizzata dall’artista grafico “Dex” e dalla disegnatrice d’interni Anna Burles ospita ben 250 opere ognuna delle quali è legata a un posizione precisa della città. Tra i nomi che spiccano di più troviamo il noto detective, Sherlock Holmes, che copre la zona di Marylebone Road, Regent Park e ovviamente Beker Street dove abitava al 221B, luogo in cui oggi si può visitare una riproduzione dello studio vittoriano del famose detective.

Se spostate lo sguardo sulle sponde del Tamigi, su Liverpool Street e tra i quartieri dell’East End potrete leggere il nome di uno dei cultori della letteratura inglese: Charles Dickens il quale ha fatto bazzicare tutti i suoi personaggi per le povere e degradanti strade della Londra di fine 800. Sulla mappa infatti possiamo scovare i nomi del piccolo Oliver Twist, dell’avido Ebeneze Scrooge, della sventurata Flanders e del rude criminale Bill Sikes.

A nord invece possiamo trovare il quartiere di Bloomsbury frequentato dall’omonimo gruppo di scrittori fondato da Virginia Woolf. Oltre al suo nome sulla mappa troviamo anche quello di E.M Foster, di Maynard Keynes e di moltissimi altri scrittori di rilievo che all’inizio del 900 si ritrovavano a Gordon Square o passavano le loro giornate chiacchierando sulle vecchie poltrone del bar del Russel Hotel attivo ancora oggi.

E vi ricordate di Phileas Fogg che all’esclusivo Reform Club al 104 di Pall Mall scommesse 50 mila sterline a una partita a carte che avrebbe fatto il giro del mondo in 80 giorni? Insieme al suo creatore Jules Verne appare anche lui sull’innovativa mappa letteraria. Ma non è l’unico, scorrendo gli occhi sulla foltissima cartina di nomi è possibile leggere quello della goffa e paffutella Bridet Jones, quello del maghetto della saga della Rowling Harry Potter, quello di Peter Pan, quello di James Bond, quello di Daniel Defoe e della sua Moll Flanders e moltissimi altri. Amanti dei libri cosa aspettate, cartina alla mano e aggiratevi anche voi per le strade di questa affasciante città diventando per un giorno i protagonisti dei vostri romanzi preferiti.

Alessandra Cucchi

1

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?