Premio Campiello: gli eventi speciali

La 51^ edizione del Premio Campiello, promosso e organizzato dal 1962 dagli Industriali del Veneto, entra nella settimana conclusiva.

Per la prima volta la Fondazione Il Campiello, in collaborazione con la Fondazione Musei Civici di Venezia, dedicherà nei giorni conclusivi del Premio Campiello un evento speciale al concorso Campiello Giovani. Oggi, giovedì 5 settembre, dalle 19.30, nel magnifico Palazzo Ducale andrà in scena lo spettacolo “Parole e Musica a Palazzo”, che coinvolgerà i cinque finalisti e il vincitore del riconoscimento estero della 18^ edizione del Campiello Giovani. Parteciperanno numerosi studenti delle scuole venete. Saranno inoltre presenti all’evento Roberto Zuccato, Presidente della Fondazione Il Campiello e di Confindustria Veneto, e Walter Hartsarich, Presidente della Fondazione Musei Civici di Venezia.
I sei giovani scrittori verranno coinvolti in uno spettacolo che unirà letteratura, teatro e musica. Da sei postazioni diverse, ognuno introdurrà il proprio racconto di fantasia dedicato per l’occasione allo straordinario luogo, fisico e dell’anima, rappresentato da Palazzo Ducale. Ciascun testo verrà poi letto in forma di recitazione da un alunno dell’associazione culturale Kairos Danza e Teatro di Venezia, accompagnato musicalmente dagli allievi del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia.
L’evento, che si propone di offrire una nuova opportunità di incontro con e tra i giovani, sarà introdotto dalle note del musicista Mario Mariotti che per l’occasione si esibirà in una trascrizione per tromba dell’Adagio dal Concerto in Re minore di Alessandro Marcello. Un’esibizione per accogliere il pubblico con un percorso di suggestioni tra parole e musica in una delle cornici più magiche al mondo. Sarà inoltre possibile seguire l’evento live sulla pagina Facebook del Campiello Giovani, grazie al contributo di Mattia Conti, vincitore Campiello Giovani 2013.
I cinque finalisti della 18^ edizione del Campiello Giovani sono: Ilaria Catani, 22 anni, di Corfino (AQ) con il racconto Un ricordo; Valentina Giuliano, 18 anni, di Salzano (VE) con il racconto Ibrido di fuoco; Alberto Alarico Vignati, 21 anni, di Corsico (MI) con il racconto Girasole impazzito di luce, Paola Vivian, 18 anni, di Marostica (VI) con il racconto Diciassette e cinquantaquattro; Alberto Zanella, 17 anni, di Santorso (VI) con il racconto Le strade primitive. Il riconoscimento per il miglior racconto estero è stato assegnato alla svizzera Ambra Giacometti, 18 anni di Locarno, che si è presentata con Scacco Matto.

Gli appuntamenti conclusivi del Premio Campiello prevedono inoltre una serata di gala esclusiva venerdì 6 settembre al Casinò Municipale di Venezia con la premiazione dei finalisti (ore 19.30). Nelle storiche sale del Casinò di Venezia, Ca’ Vendramin Calergi, gli scrittori riceveranno il Premio Campiello Selezione Giuria dei Letterati.
Saranno premiati: Giovanni Cocco con La caduta (Nutrimenti), Valerio Magrelli con Geologia di un padre (Einaudi), Beatrice Masini con Tentativi di botanica degli affetti (Bompiani), Ugo Riccarelli con L’amore graffia il mondo (Mondadori) e Fabio Stassi con L’ultimo ballo di Charlot (Sellerio) di Fabio Stassi. A ritirare il premio per Ugo Riccarelli, scomparso lo scorso luglio, sarà la moglie Roberta Bortone Ricarelli.
Roberto Zuccato, Presidente di Confindustria Veneto e della Fondazione Il Campiello, e i sette Presidenti delle Associazioni Territoriali di Confindustria Veneto, consegneranno a ciascuno degli autori una preziosa opera in vetro realizzata dalla storica vetreria Ferro Murano e dal Maestro incisore Matteo Seguso.
Nel corso della serata verrà anche premiato il vincitore del Premio Campiello Opera Prima: Matteo Cellini con il romanzo Cate, Io (Fazi Editore). Sarà inoltre presentato Alberto Arbasino, a cui è stato assegnato il Premio Fondazione Il Campiello.
L’attesa è però tutta per sabato 7 settembre. Il vincitore del Campiello Giovani 2013 verrà scelto dalla Giuria dei Letterati e sarà proclamato in occasione della conferenza stampa conclusiva del Premio Campiello al Museo Correr (ore 11.00, Salone da Ballo) e alle ore 20.00 al Gran Teatro la Fenice andrà in scena la Cerimonia di Premiazione del vincitore – indicato da parte della Giuria dei 300 lettori anonimi –, in un nuovo format televisivo che verrà trasmesso per la prima volta in diretta su Rai 5 (in differita su Rai 3). Condurranno le danze Neri Marcorè e Geppi Cucciari, per una serata che si preannuncia accattivante. 

http://www.premiocampiello.org

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?

Per continuare a navigare su questo sito, accetta l'informativa sui cookies maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi