L’assassinio di Pitagora – Marcos Chicot

Titolo: L'assassinio di Pitagora
Autore: Chicot Marcos
Casa Editrice: Salani editore
Genere: giallo storico
Traduttore: Andrea Carlo Cappi
Pagine: 750
Prezzo: 18.60 €

“Il filosofo verificò dall’espressione del discepolo che questi gradiva l’incarico,  anche che si sentiva a disagio per il peso della responsabilità che comportava. “Gli servirà ad aumentare la propria fiducia in se stesso. È l’unica dote che gli manca”.

Un minuto più tardi, Pitagora si congedò dai maestri e si incamminò, pensando alle ultime istruzioni che doveva impartire prima di mettersi in viaggio. Di fronte alla confraternita aveva tolto l’importanza del bando di Glauco, ma si sarebbe dovuto occupare ugualmente della questione. “Se non controlliamo per tempo, le conseguenze potrebbero essere catastrofiche” ( pag. 271).

É a Crotone, florida città della Magna Grecia, che la comunità pitagorica ha la sua base più importante. Il matematico e filosofo, dopo anni di studi ha raggiunto un livello di perfezione e di potere inimmaginabili e ora deve solo pensare a chi sarà il suo successore quando non potrà più dirigere l’ordine da lui stesso fondato. Ma mentre è intento nelle sue riflessioni sull’elezione di colui che porterà avanti quanto ha cominciato, ecco che i possibili candidati iniziano a morire violentemente. Toccherà ad Akenon, investigatore egizio dalle eccezionali doti intellettive, affiancato da Arianna, figlia di Pitagora, trovare il colpevole, prima che i numerosi nemici esterni alla confraternita riescano a minarne le fondamenta e a sradicarla.

Ho sempre trovato il personaggio di Pitagora estremamente affascinante, non solo per la sua figura e l’alone di mistero che la circonda, ma anche perché, assieme a Socrate, è stato uno dei più grandi pensatori dell’antichità, qualcuno che ha rivoluzionato ampiamente il modo di pensare e di conoscere. Letto dietro questa lente, mai mi sarei aspettato di “incontrare” un giorno un Pitagora così affascinante e così complessamente umano come è accaduto leggendo questo libro. La ricostruzione non solo del personaggio, ma anche dello stile di vita degli antichi greci, rende la storia che si va a leggere incredibilmente interessante e realistica. Un libro che miscela sapientemente informazioni reali alla fantasia dell’autore. Qualcosa che vi lascerà gradevolmente coinvolti.

 

0

Acquista subito

Gabriele Scandolaro

Mi chiamo Gabriele e sono un lettore. Ho iniziato a leggere quando ero molto piccolo, complice una nonna molto speciale che invece delle classiche favole riempiva le mie giornate raccontandomi i capolavori teatrali di Shakespeare e di Manzoni. Erano talmente avvincenti le sue narrazioni che, appena mi è stato possibile, ho iniziato a leggere per conto mio. Ma terminato il mio primo libro ne ho iniziato subito un altro. Poi un altro. Da allora non riesco più a smettere di leggere. Quando non leggo o studio, lavoro come Educatore e suono il violino.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?