Italo Calvino, all’asta due cartoline autografe del 1943

Due cartoline autografe dello scrittore Italo Calvino (1923-1985) vanno all’asta da Bloomsbury a Roma giovedi’ 7 giugno con una stima intorno alle 700 euro. Indirizzate al professore Mario Calvino a Sanremo, il padre di Italo, datate 16 e 19 giugno 1943, sono documenti interessanti degli anni universitari del futuro autore di ”Il visconte dimezzato” e ”Marcovaldo”. Le cartoline riferiscono ai genitori dei programmi di studio e dell’esito degli esami sostenuti.

“Ora sto studiando entomologia. Avro’ l’esame sabato. Lunedi’ avro’ economia e martedi’ 22 saro’ a Sanremo, purtroppo per una sola settimana perche’ il 29 dovro’ ripartire per il Campo. Qui si mangia piu’ o meno bene secondo i giorni, ma sempre poco. Baci”, scriveva il ventenne Italo Calvino il 16 giugno. “Carissimi, un disastro anche entomologia. E’ stata una carneficina per tutti. Anche i piu’ preparati sono stati respinti …Daro’ economia dopodomani e arrivero’ martedi’. Baci”, aggiungeva il 19 giugno. La biografia ci racconta come la Facolta’ di Agraria e Forestale della Regia Universita’ di Firenze non facesse per lui, e il risultato di questi esami lo dimostra. A distanza di un mese dalle due presenti cartoline, il 25 luglio il re dara’ l’incarico al maresciallo Badoglio l’incarico di formare il nuovo governo, mentre Calvino si trova ancora al campo militare di Mercatale di Vernio, menzionato nella prima cartolina. Il 9 agosto rientra a Sanremo, per poi darsi renitente alla leva dopo l’8 settembre 1943.

Adnkronos

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?