Il bookcrossing riparte dalla metropolitana di Roma

Mercoledì 23 aprile, in occasione della Giornata Mondiale del Libro e del diritto d’autore sancita dall’Unesco, le stazioni Cipro della linea A e Piramide della B della metropolitana di Roma, diventeranno luoghi di cultura.

L’associazione culturale Libra 2.0, in collaborazione con Atac, da vita alla seconda edizione di Pagine Viaggianti con l’obiettivo di avvicinare i libri a luoghi della quotidianità. Dalle ore 8.00 alle 18:00 i passeggeri potranno scambiarsi gratuitamente qualsiasi libro.
All’ingresso delle stazioni saranno installate delle postazioni ad hoc, dove volontari illustreranno l’iniziativa ai viandanti desiderosi di partecipare, invitandoli a lasciare o a prendere un testo nel più classico del fenomeno bookcrossing. Alla fine della giornata, i libri rimasti saranno raccolti e donati a case famiglia e a istituti scolastici.

Atac sta valutando inoltre, l’ipotesi di rendere sistematico l’appuntamento con Pagine Viaggianti, non solo in metropolitana e un giorno l’anno, ma estendere l’iniziativa ai capolinea dei bus o in altri siti aziendali per tutti i giorni dell’anno.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?