I veri intoccabili – Franco Stefanoni

Titolo: I veri intoccabili
Autore: Stefanoni Franco
Data di pubbl.: 2012
Casa Editrice: Chiarelettere Editore
Genere: Attualità, Inchiesta, Saggi
Pagine: 260
Prezzo: 15
INTERVISTA ALL'AUTORE

Commercialisti, medici, giornalisti, ingegneri. Per il giornalista Franco Stefanoni sono loro (e non solo) i veri intoccabili che strangolano il mercato del lavoro e l’Italia, ancora legata ad istituzioni dal sapore medievale. Brutto sistema quello degli ordini professionali e ne “I veri intoccabili” di storie incredibili se ne leggono parecchie.

Si tratta di un libro inchiesta che lascia basiti e che racconta di esami truccati per accedere all’iscrizione negli albi professionali, di guerre tra caste, di fondi che vanno ad ingrassare affari non sempre chiari. Eppure nessuno mette fine a questo scempio. Il perché ce lo spiega sempre Stefanoni.

Basta partire da un dato: il 70 percento dei politici che siedono alla Camera e al Senato sono iscritti ad un albo. Tradotto: qualsiasi volontà di snellimento burocratico o di apertura liberale degli ordini viene bandita. Tentativi nel corso della storia repubblicana italiana ne sono stati fatti molti, ma nessuno di questi è andato in porto.

Stefanoni ci va duro. Fa nomi e cognomi, snocciola dati ed esempi, con un piglio investigativo che tanto piace ai giornalisti. Non dà giudizi, non argomenta troppo. Come ogni buon cronista scandalizza con la verità dei dati e dei fatti. C’è poco spazio, insomma, per l’aggettivo.

In questo libro la notizia la fa da padrona: è un viaggio nel mondo degli ordini professionali, che informa l’ignaro cittadino su una matassa complessa. Molti hanno cercato di districarla, ma nessuno finora c’è riuscito. I perché li troverete in questo libro.

 

0

Acquista subito

Martino Ciano

Classe 1982, vive a Tortora, comune della provincia di Cosenza. Promesso ragioniere, lascia la partita doppia per la letteratura, la poesia, la musica e il giornalismo. Si laurea in Scienze Storiche all’Università La Sapienza di Roma. Attualmente è corrispondente per l’emettente televisiva Rete 3 Digiesse. Nel 2011, l’incontro con Gli amanti dei libri, per cui cura la rubrica Amabili letture. Collabora anche con le riviste letterarie Euterpe, Satisfiction e Zona di Disagio di Nicola Vacca. Ama scrivere racconti, alcuni dei quali sono stati pubblicati su siti e riviste on-line. Tra questi, La logica del difetto è nel catalogo dalla Bla - Bookmark Literary Agency di Paolo Melissi. La sua pagina personale facebook è Dispersioni 82. AMABILI LETTURE: I libri che mi piacciono, i classici che mi hanno formato, il profumo delle parole che mi hanno riempito l’anima. Sono un lettore anarchico, che si sposta da un genere all’altro con il solo obiettivo di saziare le mie curiosità. Voglio condividere con voi le mie impressioni sulle opere che mi hanno reso un divoratore di parole. In questo spazio verrà data voce agli esordienti, agli autori dimenticati, ai poeti, ai sognatori, agli irregolari. La letteratura è arte e scrivere d’arte è il mestiere più bello del mondo.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?