Un testimone pericoloso – Maurizio Foddai

Titolo: Un testimone pericoloso
Autore: Maurizio Foddai
Data di pubbl.: 2016
Casa Editrice: Libro/Mania
Genere: Giallo & Thriller, giallo psicologico
Pagine: 252
Prezzo: 14,90

Maurizio Foddai, architetto torinese con la passione per le storie e per il teatro, esordisce, attraverso lo pseudonimo di Mike Webb, con la commedia poliziesca “Brividi sotto il sole” rappresentata poi a teatro ad Arona e a Torino durante la rassegna teatrale “delitti a teatro”. Nel 2014 pubblica altri due romanzi “Il riflesso di un assassino” (finalista della rassegna di Io scrittore) e “Il manoscritto rubato”.

In questi giorni è uscito in versione cartacea, edito in versione digitale nel 2013, il suo ultimo libro intitolato “Un testimone pericoloso”. Caratteristica dei gialli dello scrittore torinese è un indagine approfondita dell’uomo dei nostri giorni con i suoi desideri e le sue inquietudini profonde. Il personaggio principale Serse Apolloni è un architetto che dopo tanti anni di lavoro come architetto  e senza alcun legame affettivo si sente svuotato dalla routine della vita quotidiana. Il suo unico hobby è quello di scrivere, sotto lo pseudonimo di Calvin Perry, sul web romanzi polizieschi di scarso successo.

In questo romanzo vi sono due momenti cruciali che cambiano la vita del protagonista, prima l’inattesa eredità, in seguito alla morte di una zia, che lo rende improvvisamente ricco ed infine l’incontro ai Murazzi di Torino con un barbone che mentre sta per morire gli affida un suo manoscritto.

Questi due eventi permettono all’architetto in crisi di realizzare il sogno di cambiare completamente vita. Il destino vuole che il barbone gli assomigli come fosse un sosia, sia nato come lui a Filadelfia e si chiami Calvin Perry come il nome di fantasia che Serse aveva usato per scrivere i suoi romanzi sul web. In poco tempo l’architetto Apolloni svanisce per  vestire i panni dello scrittore americano, l’architetto cambia  città e decide di pubblicare il romanzo che il barbone gli aveva affidato.

La nuova vita di Serse che ora vive a Londra e si gode il successo letterario è caratterizzata da nuovi incontri ed anche un forte legame sentimentale con Cathy Russell donna dal passato misterioso. Il libro pubblicato dal novello scrittore può essere considerato un nuovo elemento narrativo che spingerà lo scrittore ad indagare dietro le vite che si celano dentro le pagine del manoscritto. Il protagonista sebbene abbia raggiunto il successo attraverso la pubblicazione del romanzo capirà quanto sia difficile cambiare vita, ma sopratutto vivere quella di un altro.

Foddai si dimostra un abile narratore, ma sopratutto un creatore di storie ed eventi che incalzano ad ogni pagina il lettore. La storia è raccontata dal punto di vista del protagonista è quindi diventa facile, per un certo lettore, calarsi nella vita di Serse. I personaggi sono descritti come fossero persone che incontri ogni giorno da Serse/Calvin, il classico uomo che vive una vita senza emozioni fino a quando può cambiare vita, ad Amitrav, il barbone indiano che parla poco, ma quando lo fa mostra la sua saggezza orientale, a Cathy, donna dal passato misterioso che cerca di rifarsi una vita anche lei dopo un passato costellato di amnesie e dolori.

L’autore sviluppa un tema classico, quello del doppio o del sosia, ma in maniera quasi onirica ed ossessiva, quasi come se le dinamiche del web diano all’uomo dei nostri giorni la possibilità di vivere tante vite senza viverne neppure una. Lo stile dello scrittore è preciso ed usa frasi brevi che descrivono in modo lineare sia situazioni che stati d’animo.

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?