Patrizia Zangla, prima classificata al Premio Letterario Franz Kafka

Patrizia Zangla, docente, giornalista pubblicista, saggista e storica dalle origini siciliane è la vincitrice della VI edizione del Premio Letterario Franz Kafka, sezione saggi. Il concorso è promosso dall’Accademia Italiana per l’Analisi del Significato del Linguaggio “MeQRiMa” fondato e presieduto da Rita Mascialino, Fondatrice inoltre dell’avanguardia culturale ‘Secondo Umanesimo Italiano’ e del Progetto ‘Firenze Capitale Europea dell’Umanesimo’.

All’autrice verrà conferito il Premio di prima classificata con la sua opera “A un figlio, amoroso giglio. Viaggio dagli anni Cinquanta agli Anni di piombo, dalla Guerra fredda alla Jihad,” durante la cerimonia di premiazione che si terrà sabato 22 ottobre, a partire dalle ore 16.00 presso la Sala Capitolare della Carità di San Francesco Grande. Il testo illustra, sotto forma di un incontro tra saggio e biografia, la storia di una madre che racconta al figlio la storia del nostro Paese dagli anni della Guerra Fredda a quelli del terrorismo islamista, ripercorrendola attraverso l’identificazione e l’approfondimento degli eventi cruciali.

Oltre ad essersi classificata come vincitrice del premio Kafka, l’opera di Patrizia Zangla verrà anche inserita all’interno del Volume speciale della Cleup, Editrice Università degli Studi di Padova, in ‘Rassegna di Scrittori e Artisti del Premio Franz Kafka Italia’.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?