La miscela segreta di casa Olivares – Giuseppina Torregrossa

Titolo: La miscela segreta di casa Olivares
Autore: Torregrossa Giuseppina
Casa Editrice: Mondadori editore
Genere: Romanzo
Pagine: 332
Prezzo: 18.00 €

Un inebriante profumo di caffè appena tostato si propaga per le vie della Palermo degli anni ’40. Nella bottega di torrefazione della famiglia Olivares l’attività inizia all’alba e l’aroma intenso che fuoriesce dal negozio risveglia tutti gli abitanti di Via Discesa dei Giudici.

Una famiglia unita e variegata quella degli Olivares, la cui vita dipende dal caffè: Roberto, il capofamiglia, tramanda ai figli l’arte della torrefazione mentre la moglie Viola, donna di grande carisma, aiuta e sostiene tutto il quartiere con l’arte della caffeomanzia, la lettura dei fondi di caffè.

Grazie al suo dono, Viola riesce a vedere il futuro e a rincuorare i vicini di casa su nascite, nuovi amori, fortuna nel lavoro, garantendo la prosperità dell’attività di famiglia e la serenità del quartiere. Tra i fratelli Olivares si distingue la giovane Genziana, una ragazza che fin dalla nascita dimostra di avere carattere e determinazione. Ribelle e passionale, Genziana desidera lavorare nella torrefazione di famiglia ma, a quei tempi, l’attività commerciale non si addiceva alle donne. Testarda, interroga Viola sul suo futuro e la madre le ricorda di portare pazienza e che “la tua fortuna saranno le femmine, la tua sicurezza il caffè”.

Viola non si sbagliava, ma Genziana dovrà superare tante prove prima di comprendere il messaggio della madre. La guerra, infatti, irrompe nella tranquillità quotidiana cambiando per sempre la vita delle persone e Genziana dovrà affrontare fame, distruzione e solitudine, armata soltanto della sicurezza che gli ha infuso la predizione materna. La ragazza, con coraggio e fierezza, si farà strada nonostante l’asprezza del cammino fino a sbocciare in una corolla fiera e luminosa, come il fiore di montagna di cui porta il nome.

Un bellissimo personaggio femminile, fiero e coraggioso, capace di rappresentare una femminilità a tutto tondo: forza, istinto materno, generosità, sensualità, coraggio…una miscela armoniosa come un caffè pregiato.
Un romanzo intenso e profumato come il caffè, che ci regala uno squarcio su una Palermo distrutta dalla guerra, tra macerie e soldati, ferita nel profondo, ma capace, come i protagonisti, di rinnovarsi e rinascere. Lo stile elegante ed evocativo dell’autrice, velato di malinconia, ci trasporta nell’atmosfera siciliana del dopoguerra. Grande importanza nella storia hanno le donne, con la loro capacità di dare la vita, di sapersi rinnovare, di far vivere la famiglia e la comunità “perché è il respiro delle donne che tiene vive le famiglie” (pag.112).

 

0

Acquista subito

Chiara Barra

Se dovessi partire per un’isola deserta, e potessi portare con me soltanto un libro...sarebbe un’ardua impresa! Come immaginare la vita senza il mistero di Agatha Christie, la complessità di Milan Kundera, la passione di Irène Nemirovsky, l’amarezza di Gianrico Carofiglio, il calore di Gabriel Garcia Marquez, la leggerezza di Sophie Kinsella (eh sì, leggo proprio di tutto, io!). Ho iniziato con “Mi racconti una storia?” e così ho conosciuto le fiabe, sono cresciuta con i romanzi per ragazzi che mi tenevano compagnia, mi sono perdutamente innamorata dei classici...che ho tradito per i contemporanei (ma il primo amore non si scorda mai)!

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?