Il calice della vita – Glenn Cooper

Titolo: Il calice della vita
Autore: Cooper Glenn
Casa Editrice: Nord edizioni
Genere: Romanzo
Traduttore: R. Zuppet
Pagine: 409
Prezzo: 19.60 €

Non si sa cosa esistesse prima dell’ora zero. Forse non si saprà mai; forse è inconcepibile, al di là della capacità d’astrazione della mente umana[…] All’ora zero, però, tutto ciò che si trova attualmente nell’universo si condensò in un unico punto: un gas di densità e calore insondabili e infiniti […] All’ora zero, la materia e l’energia eruttarono da quell’unico punto” dando vita alla materia comune e a quel misterioso secondo tipo di materia denominata “materia oscura”, una sostanza così sfuggente che, sebbene siano assolutamente certi della sua esistenza, i fisici non sanno bene cosa sia.

Questa è la storia della Ricerca del Santo Graal, una reliquia che si pensa sia costituita da una miscela di materia comune e materia oscura, accompagnata da un profondo significato religioso e da un misterioso potere.

Durante la Storia sovrani, alchimisti, scienziati, artisti e religiosi hanno incentrato invano la propria vita sulla ricerca del “Calice della Vita”, fino ad oggi. Come vuole la leggenda “Lo scopritore del Sangreal deve essere acuto d’intelletto, virtuoso e puro di cuore”, caratteristiche che solo una persona al mondo possiede: Arthur Malory.

Laureato in chimica, e responsabile dell’area  marketing di un’importante azienda specializzata in fisica applicata, Arthur si trova coinvolto nell’omicidio di un suo caro amico, Andrew Holmes, professore di storia ad Oxford e membro, come lui, dei Grail Loons, un gruppo di studiosi le cui tematiche di discussione e di ricerca sono fondate sul Santo Graal.

La morte di Holmes arriva al culmine di una sua sensazionale scoperta sul Graal che, purtroppo,  non riuscirà mai a divulgare. Arthur Malory si trova subito di fronte ad una scelta che gli cambierà la vita: lasciare che gli sforzi di Holmes vengano dispersi o mettersi sulle orme del suo caro amico per comprendere i risultati delle sue ricerche. Anche se inconsapevolmente, Arthur viene spinto da un’organizzazione segreta, composta da uomini senza alcuna pietà interessati anch’essi al Graal, i KHEM, verso la seconda possibilità. Comincia, così, una lunga e avvincente “caccia al tesoro” composta da enigmi, codici e pergamene antiche che vedrà Arthur solcare i percorsi intrapresi secoli prima da un suo predecessore, Thomas Malory.

Un’avventura dal risultato incerto fino alla fine, sempre in bilico, con un ritmo incalzante che porterà il lettore a scoprire il potere antico di una delle reliquie più osannate e ricercate degli ultimi secoli.

Glenn Cooper ci presenta così un nuovo best-seller, un romanzo genialmente costruito attorno a quello che è stato definito da molti “il simbolo che ha attraversato le tenebre”, “la reliquia che può svelare il mistero più affascinante della cristianità” lungo quel sottile e delicato filo che separa due dimensioni dello spirito umano: la Fede e la Scienza.

 

1

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?