Con Social Book i libri diventano occasione d’incontro

E’ nato Social Book, un social network il cui obiettivo è quello di trasformare le relazioni virtuali in incontri reali. L’idea di base che ha ispirato Giancarlo Briguglia (blogger, editor e redattore televisivo) è semplice: creare  una rete che avvicini i cittadini attraverso il prestito libri. Verrà creata un’applicazione per smartphone dove ogni utente potrà inserire i titoli della propria biblioteca personale e, attraverso un apposito motore di ricerca, potrà inserire il titolo di un libro che ha intenzione di leggere; in questa maniera, gli sarà possibile visualizzare il nome di altri utenti della sua zona che possiedono quel libro ed eventualmente organizzare un incontro, in biblioteca o altrove, per ricevere in prestito quel volume. Ovviamente verrà garantita la privacy dei suoi utenti, in quanto non verranno indicati l’indirizzo dell’abitazione, ma solamente la distanza approssimativa rispetto al “richiedente”.  Il social network, sviluppato con la collaborazione della web agency Thelab, diventa quindi uno strumento a supporto di Comuni e biblioteche. Non si esclude che in futuro Social Book possa diventare un  nuovo canale attraverso cui promuovere attività pubbliche e private, come reading, presentazioni, incontri, mostre, concerti ecc.

0

Ti potrebbero interessare...

Login