ASTROTREND D’AUTORE: 4 – 10 dicembre

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: LEONE

primo_leviCOME PRIMO LEVI: “Se si escludono istanti prodigiosi e singoli che il destino ci può donare, l’amare il proprio lavoro costituisce la migliore approssimazione concreta alla felicità sulla terra”.

 

ARIETE: incipit rallentato da sillabe stanche e vocali nervose soprattutto in famiglia. Lasciate passare la Luna storta e i congiuntivi sbagliati e da giovedì tornerete padroni della prima pagina. Sole, Mercurio, Venere e Saturno restano a favore mentre Marte, finalmente, abbandona la stilografica con cui, per settimane, vi ha tenuto pancia a terra. Difficile immaginare un periodo prenatalizio migliore considerando, poi, che prima della fine dell’anno arriverà Saturno a chiedere ordine, rigore, assunzione, senza se e senza ma, di responsabilità in tutti i settori della vita. Godetevi la festa quindi, l’aria leggera e frizzante dell’inverno alle porte, il sogno di una notte di fine autunno. L’amore è tornato o tornerà come il refrain di una bella canzone, attendetevi almeno una sorpresa da venerdì. Weekend depurativo tra tisane e centri benessere prima delle feste. Genere della settimana: romanzo d’amore.

 

TORO: prologo appassionato come non ne vivevate da un po’. Siete tornati umani tra gli umani, vocali tra consonanti, virgole tra punti. Insomma state ritrovando il vostro spazio letterario ed esistenziale. Il cielo è terso e freddo, le nuvole d’inchiostro sono passate, Giove vi pungola il portafoglio, ma tant’è: qualche soldo in meno, ma un battito di cuore in più. E va bene così. Tra martedì e mercoledì possibili contatti interessanti per il lavoro con buona gestione di tutte le dinamiche relazionali e di gruppo. Qualche incertezza tra giovedì e venerdì invece, un po’ pressati dalla famiglia, da incombenze domestiche, dalle tipiche ansie prefestive perché voi siete spesso il punto di incontro tra amici e parenti per il vostro gusto nell’ospitare e nel preparare piatti deliziosi. State calmi, nessuna frenesia: il weekend sarà fantastico, Saturno sta per tornare amico, ma attenti a Marte. Genere della settimana: narrativa brillante.

 

GEMELLI: la Luna nel segno di inizio settimana stempera nervosismi e refusi, anche se il resto del cielo rimane complicato come un rebus di difficile risoluzione. Sole, Mercurio, Venere, Saturno e Nettuno contrari a confondere il cuore, le idee, a mischiare le carte in tavola e le parole sulle pagine, quasi le frasi non avessero un senso preciso, non rispettassero i tempi, boicottassero il periodo. Il gemello antipatico, la parte in ombra della vostra psiche, sembra prevalere in questi giorni prefestivi che aumentano ansie sparse e sillabe uncinate. È il colpo di coda di Saturno quello che tenta per l’ennesima volta di farvi scendere dalla giostra per riportarvi a fondo pagina nel cimitero delle note inutili. Voi resistete, invece, e restate sul cavalluccio che gira anche a costo di avere il mal di mare. Tra giovedì e venerdì torna un alito di sereno grazie a consigli preziosi, belle chiacchiere, incontri piacevoli. Weekend un po’ teso, ma il peggio è passato. Genere della settimana: settimana enigmistica.

 

CANCRO: ombre e stanchezze si diradano con la Luna nel segno e Marte che sta per tornare alleato. Dovete recuperare energie, inchiostro simpatico e buon umore per affrontare l’arrivo, a breve, del famigerato “Saturno contro”. Non incupitevi, avete sempre Giove a favore che sicuramente vi aiuterà ad aggirare alcuni ostacoli e ad affrontarne altri con la certezza di uscirne vincitori. Cercate, però, di non appesantire la vostra scrittura con gli umori controversi che spesso intralciano le vostre virgole. Proiettatevi in avanti, immaginate un accento da prendere al volo, buttatevi sulle buoni occasioni che in questo momento vi capitano quasi a cascata. Contrattate su vocali e consonanti, costruite strategie per vendere prodotti, servizi e sogni, tirate voi le fila della storia e non accontentatevi di un ruolo passivo che, forse, qualcuno vorrebbe affibbiarvi perché troppo attivi infastidite. Buoni ritorni economici tra giovedì e venerdì. Weekend di relazioni e piacevole mondanità. Genere della settimana: narrativa contemporanea.

 

LEONE – SEGNO BESTSELLER: felice zampata di inizio settimana con Sole, Mercurio, Venere, Marte, Saturno e Urano a favore. Accendete la miccia, fate girare le sillabe, finalmente siete usciti dalla matassa alfabetica autunnale con le consonanti rotte, ma il sorriso sulle labbra. Potete forse desiderare qualcosa di più? Fino a ieri eravate sull’orlo dell’abisso letterario, pronti a rinunciare al consueto uso linguistico per ritornare all’antico volgare. Oggi potete declamare poesie in rima perché l’amore rifulge, il mondo vi guarda stupito, gli amici vi cercano e avrete pure la Luna nel segno tra giovedì e venerdì. Concedetevi ozi e passioni, spese piacevoli e perfino qualche lusso. Proponete idee, sarete ascoltati. Giove rema contro, ma pazienza, va in solitaria: il mondo editoriale è vostro, almeno adesso. Attenzione, però, dal weekend Marte diventa contrario. Pensateci pure, ma settimana prossima, ora divertitevi e soprattutto amate a titoli cubitali. Genere della settimana: poesia.

 

VERGINE: prologo complesso tra lettere e letteracce, con Saturno che fatica ad andarsene anche se è a un passo dalla porta e la Luna maledettamente contraria. Manca una sillaba al Natale e voi vorreste leggere frasi più buone e periodi più corti, ma il destino offende la vostra consueta sintesi. Qualcuno è sprezzante, forse v’invidia o chissà, siete voi ad essere stanchi, infondo è la fine dell’anno. E poi avete Sole, Mercurio e Venere dalla parte sbagliata del cielo, quella che non vi assolve. Lasciate perdere, non litigate con partner, colleghi, amici o familiari: avete Giove a favore e, a breve, perfino Marte. Tutti torneranno da voi, anche quelli che adesso vi punzecchiano con i puntini sulle “i”  e i trattini sulle “t”. Se il lunedì sarà cattivo, martedì e mercoledì potrebbero essere davvero buoni e specialmente sarà grandioso il weekend con la Luna nel segno e un po’ di inchiostro in più. Genere della settimana: critica letteraria.

 

BILANCIA: con Sole, Mercurio, Venere e Saturno favorevoli la perdita, a breve giro, di Marte non vi farà collassare. Certo vi stavate abituando al comando, al decisionismo, alla revisione costante delle bozze altrui, al ruolo di capofila verso nuovi orizzonti letterari. Ora tornerete alle incertezze, alle valutazioni di rito, alle decisioni che prenderete forse, quando, chissà. Dovrete fare i conti con un po’ di energia in meno, ma recupererete calma e serenità nella buona gestione delle emozioni. Lunedì la bella Luna vi fornirà intuizioni valide e possibili incontri interessanti di lavoro o anche sentimentali con persone nuove che non fanno parte del vostro quotidiano entourage. Un po’ di calo di tono e stile tra martedì e mercoledì, ma saprete recuperare subito, già da giovedì, sillabe, fascino e capacità contrattuale negli affari. Weekend di riflessioni tra citazioni del cuore e belle letture, anche spirituali, in vista del Natale. Genere della settimana: spiritualità.

 

SCORPIONE: orientati al futuro, alla lontananza visionaria, a luoghi e pagine inesplorate: comincia così il vostro dicembre di feste e bilanci. Chiudete in attivo il 2017, o quanto meno in pari e siete pronti a balzare a colpi di penna e rime baciate sull’anno che verrà. Volete aumentare le entrate, trovare sponsor adeguati alle vostre idee, sfidare la sorte che sentite benevola. Fate bene: è tempo di concretezza, di progetti su carta, di punti a capo che non sono una fine, ma un inizio, come un fuoco di artificio che illumina il buio a ripetizione. Ottime le giornate di martedì e mercoledì con una Luna vivace e intuitiva che facilita contatti con altre città e ambienti nuovi. Attenzione invece al passaggio tra giovedì e venerdì complicato da qualche impegno di troppo che potrebbe crearvi notevole tensione. Splendido il weekend con l’arrivo di Marte che porta la passione e accende i sogni. Genere della settimana: astrologia.

 

SAGITTARIO: settimana di conferme e successi a parte l’incipit inficiato da qualche errore di forma: tutta colpa della Luna opposta che fa sbagliare virgole e congiuntivi. Da martedì sarete nuovamente in cima alla pagina, seduti su un titolo a caratteri cubitali in attesa della vostra dose di applausi. Sole, Mercurio e Venere scaldano il cuore, e la trama si fa fitta e appassionata. Quel che resta di Saturno, ormai al capolinea, non fermerà la musica. Non avete alcuna intenzione di arretrare rispetto a progetti, impegni, obiettivi, in vista del riscatto narrativo a cui sapete di essere destinati. Intanto cominciate a sfruttare appieno le giornate di giovedì e venerdì importanti per chi studia o viaggia, e per tutti coloro che hanno bisogno di acquisire un prospettiva diversa su certi nodi ancora irrisolti. E poi c’è l’amore, godetevelo a tutta pagina, non a fondo pagina incastrati tra le note. Weekend un po’ stonato, forse per del lavoro arretrato da terminare. Genere della settimana: romanzo d’azione.

 

CAPRICORNO: prologo balordo con la Luna opposta e Marte ancora contrario, anche se per poco. Un po’ affannati forse per i troppi impegni, con il respiro corto e il timore di non farcela. Tranquilli, Giove sostiene i vostri sforzi e saprete portare a termine tutto senza perdervi tra sillabe, svincoli letterari e note di raccordo. Saturno è a un passo dal vostro segno e dai vostri sogni: vi governa e non dovete temerlo, ma anzi affidargli la realizzazione delle vostre ambizioni perché nessuno sponsor saprebbe valorizzarvi come invece saprà fare lui e ve ne accorgerete subito, fin da inizio anno.  Ora programmate, buttate già schemi, focalizzate obiettivi, fate problem solving insieme ad amici e collaboratori perché facilmente vi arriveranno illuminazioni inaspettate. Splendido weekend con Marte che torna a favore e una Luna di viaggio e incontri. Genere della settimana: Manuale motivazionale.

 

ACQUARIO: buona la prima con una Luna generosa e piena di stimoli letterari e amorosi. Siete circondati da sillabe di affetto e stranamente vi lasciate coccolare e sedurre, quando in genere vivete in fuga sperando, forse, che qualcuno prima o poi vi acchiappi. Sole, Mercurio, Venere e Marte favorevoli indubbiamente contribuiscono a rendere fluida la scrittura e a sedare gli accenti cattivi di Giove: ogni tanto coltivate insani pessimismi, ma di fatto, se guardate a tutto quello che avete costruito quest’anno, non potete che esserne fieri. Possibile qualche noia burocratica tra giovedì e venerdì, giornate impegnative e piene di tutte quelle note marginali che sapete di dover mettere a posto, ma che potendo saltereste a piè pari. Weekend un po’ nebbioso con Marte che cambia verso e precipita con la foga di un punto esclamativo: siate zen, se potete. Genere della settimana: raccolta di racconti.

 

PESCI: incipit nebuloso con la Luna inversa e Sole, Mercurio, Venere, Saturno che straparlano. Insomma, sarà come svegliarsi nella baraonda senza ricordarvi chi siete, dove siete e con chi. Lasciate filare via le virgole, non opponete resistenza agli apostrofi, respirate sillabe di pura aria montana e vedrete che da mercoledì ritroverete energia, voglia di fare e quel senso magico e visionario che spesso, prima degli altri, vi fa capire la direzione giusta degli eventi. Probabile qualche impiccio lavorativo, qualche opinione diversa rispetto a colleghi o superiori che può diventare oggetto di discussione. Nulla di cui preoccuparvi seriamente, però: Saturno dopo due anni sta per mollare la presa e addirittura diventerà a breve vostro alleato. E questa è la prima grande notizia. La seconda è che Giove, pianeta dell’abbondanza, continuerà a trainarvi verso il successo per tutto il 2018. Weekend di alti e bassi tra il focoso abbraccio di Marte e i puntigli della Luna. Genere della settimana: poema cavalleresco.  

 

 

 

 

 

 

0
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?