HarperCollins e Scribd: accordo per i libri digitali in abbonamento

HarperCollins, uno dei più grandi editori statunitensi, ha reso disponibile il proprio catalogo su Scribd, servizio online per la lettura dei testi. Gli utenti Premium, che versano 8,99 dollari per l’abbonamento mensile, avranno la possibilità di accedere illimitatamente ad un enorme e vario repertorio di narrativa e saggistica.

Brian Murray, Ceo di HarperCollins, ha dichiarato: “Sento che ci stiamo muovendo in acque sconosciute, ma questa è l’essenza dell’innovazione e della lettura. Credo che questo sia l’accordo giusto col partner giusto al momento giusto”. Va precisato che l’accordo tra HarperCollins e Scribd riguarda il catalogo HC fino al 2012, non quindi le uscite più recenti.

Dall’altra parte, l’entusiasta Trip Adler, Ceo di Scribd, ha affermato: “Vogliamo diventare il Netflix del libro. Pensiamo di poter cambiare il modello di business dell’editoria e le abitudini di lettura della gente”. Scribd è una piattaforma attiva dal 2007 ed è nata con l’obbiettivo della condivisione social di testi e documenti. Inizialmente malvista dagli editori, a causa della tendenza degli utenti a condividere materiale sotto copyright, Scribd aveva già offerto all’inizio dell’anno i libri di alcuni marchi. L’accordo stipulato con HarperCollins porta però il catalogo a oltre 50.000 titoli. Inoltre, Scribd ha già circa 80 milioni di utenti e il suo servizio a pagamento cresce del 60% al mese.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?