Fiabe da leggere e da ascoltare – Berta Bassi

Titolo: Fiabe da leggere e da ascoltare
Autore: Bassi Berta
Casa Editrice: Negretto
Genere: Bambini e ragazzi, Narrativa
Pagine: 56
Prezzo: 15

Belle principesse da salvare e giovani coraggiosi, matrigne e vecchi saggi che regalano magie, topolini sensibili e uccellini che alla fine di ogni fiaba volano via. Gli ingredienti sono quelli classici delle favole, eppure le tre storie raccolte nel volume della Negretto Editore sono più ricche e hanno un sapore più gustoso di quelle che normalmente si trovano nei libri per bambini. Non per nulla “Fiabe da leggere e da ascoltare” è una lettura piacevole anche per i grandi.

Il libro è la trascrizione in italiano di tre fiabe della tradizione orale registrate su cd, in dialetto mantovano, da Berta Bassi. L’ex mondina e folista le racconta come avveniva un tempo nelle sere d’inverno nella stalla: ecco da cosa deriva il valore aggiunto di questa pubblicazione, dalla genuinità del linguaggio e dalla ricchezza di dettagli che regala un sapore talvolta quotidiano alle fiabe.
“Il mago dalle sette teste”, “La coda dell’asino in fronte” e “Il topino ferito” hanno magari alcuni elementi che si possono rintracciare anche in fiabe classiche e note, ma sono raccontate con brio. Talvolta si trova un ritornello che detta il ritmo nelle fasi cruciali o nell’incontro con personaggi chiave.
Molto alta anche la qualità della stampa, dall’impaginazione con battute in neretto o in verde per attirare l’attenzione alle belle fotografie che accompagnano ogni fiaba. Questo volume, agli osservatori più attenti, risulta essere quasi un progetto di ricerca antropologica, infatti è stato inserito in un’iniziativa approvata dalla Direzione Formazione Istruzione e Lavoro della Regione Lombardia.
Così anche al termine di questa recensione, possiam dire… “E l’oslin l’è volà su la vida e la fòla l’è sa finida”.

 
0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?