Editoria e tecnologia si incontrano grazie a TISP

 tispIl mondo editoriale e quello tecnologico si incontrano a livello europeo per individuare delle basi comuni nel percorso verso l’innovazione, reso possibile grazie alle raccomandazioni politiche elaborate all’interno del network TISP (Technology Innovation for Smart Publishing).

Il documento è stato redatto dai rappresentati di entrambi i settori, FEP (Federazione Editori Europei) e DigitalEurope e pubblicato oggi sullo Smart Book di TISP. Esso rappresenta una presa di posizione, da parte di due mondi apparentemente differenti, sulle azioni necessarie a sostenere l’innovazione, proponendo delle guide di politica industriale sulla base delle analisi dei bisogni delle imprese.

Le raccomandazioni scaturiscono dal dialogo tra mondo editoriale e aziende tecnologiche e dal più ampio dibattito generato dai convegni e seminari di TISP, dai business case individuati nel corso del progetto e da ulteriori riflessioni ed esperienze portate dai partner.  Secondo Pierre Dutilleul, Presidente di FEP, “gli editori si impegnano per accrescere l’innovazione del settore e a tenere il passo con l’evoluzione digitale, con l’obiettivo di offrire ai propri lettori nuovi prodotti e servizi, sempre più attraenti e coinvolgenti”.

Marco Polillo, Presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE), che coordina il progetto, ha sottolineato: “È significativo che questa presa di posizione congiunta sia il frutto di un progetto coordinato da un’organizzazione italiana durante il semestre italiano di presidenza europea”.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?