Conclusa XI edizione Festival della Mente: il rito della condivisione del sapere

Logo_con_dateQuesti i numeri: 3 giorni di incontri, letture, spettacoli, workshop e laboratori, 10 location nel centro storico, 60 gli eventi, tra cui 39 per adulti e 21 per bambini, 90 i protagonisti, circa 600 ragazzi volontari, oltre 45.000 le presenze nel 2013 e più di 500 i relatori nelle precedenti dieci edizioni, 2 i nuovi titoli in uscita a fine agosto (Romanzi pieni di vita di Tim Parks; Lo specchio vuoto. Fotografia, identità e memoria di Ferdinando Scianna).

Si è conclusa con grande successo di pubblico l’undicesima edizione del Festival della Mente, firmata dal Direttore Scientifico Gustavo Pietropolli Charmet, che ci racconta della manifestazione parlandone così:Il Festival della Mente è un cantiere aperto dove si produce un insolito tipo di cultura. Non quella che si trasmette nelle aule universitarie, né quella che si elabora nei convegni scientifici, né quella per pochi che viene veicolata dai libri. A Sarzana, nell’ultimo fine settimana di agosto, sotto i tendoni strapieni, artisti e scienziati, scrittori e ricercatori narrano le cose più belle che hanno capito o scoperto. Lo fanno senza toga e senza difese di ruolo, in maniche di camicia, a pochi metri da chi è venuto a condividere quell’esperienza culturale. Le persone sedute dinnanzi a loro sono venute apposta per partecipare al rito della condivisione del sapere, della cultura, dell’arte.
L’edizione 2014 presenta elementi di continuità e di novità rispetto alle edizioni precedenti: da una
parte è dedicata all’indagine approfondita e alla messa in scena della creatività in arti e campi diversi, dall’altra all’analisi della complessa relazione fra generazioni nel contesto attuale.
Dall’unione di queste due aree tematiche scaturisce una straordinaria occasione di incontro e condivisione fra chi produce cultura e chi cerca la conoscenza.”

Come dichiarato dal Direttore Scientifico, l’atmosfera umana e relazionale dell’intero evento ha contribuito ad accrescere la buona riuscita del festival; nel corso delle tre giornate hanno inoltre riscosso grande successo le due iniziative collaterali, parallelaMente e creativaMente kids, totalmente dedicate alla creatività e ai giovani lettori.

La Fondazione Cassa di Risparmio della Spezia e il Comune di Sarzana si stanno ora concentrando sulla promozione futura della manifestazione in tutta Europa. La volontà è quella di allargare i confini: si cercherà, nei prossimi mesi, di scovare, nel territorio europeo, le realtà più affini al Festival della Mente, per stipulare nuove collaborazioni al fine di stringere alleanze, sinergie e scambi.sar

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?