ASTROTREND D’AUTORE: 14 – 20 maggio

….. Leggi le previsioni e scopri il segno Bestseller della settimana con il suo autore!

 

SEGNO BESTSELLER DELLA SETTIMANA: TORO

KAROL WOJTYLACOME KAROL WOJTYLA: “Dunque nell’oscurità c’è tanta luce, quanta vita c’è in una rosa dischiusa, quanto Dio che scende sulla riva dell’anima”.

 

ARIETE: incipit di grandi movimenti economici in termini di risanamento di situazioni sospese, di investimenti, di ansie, di entrate e uscite: insomma più numeri e cifre che parole, o sillabe o rime in questa settimana di primavera piena. Le giornate migliori saranno quelle di mercoledì e giovedì con una Luna intrigante per le chiacchiere, i dialoghi, il confronto intellettuale. Inoltre Marte termina l’aspetto conflittuale e ne inizia uno lungo e positivo atto a favorire il lavoro di squadra e le stesure di romanzi a quattro mani. Il fenomeno celeste più eclatante sarà, però, l’uscita di Urano dal vostro segno dopo sette lunghi anni che vi hanno visto cambiare pelle, strada, frequentazioni, amori, perfino case, città e, in alcuni casi, destino, protagonisti come siete stati di rocambolesche avventure e mirabolanti colpi di scena. Insomma, la pagina è bianca e si ricomincia con calma, ma la domanda è lecita: intensi e vitali come siete vi piacerà davvero tutta questa quiete dopo la tempesta perfetta? Weekend nervoso in famiglia con un netto miglioramento domenica. Genere della settimana: economia e finanza.

 

TORO – SEGNO BESTSELLER: protagonisti volenti o nolenti, con questo cielo a senso unico che vede nel vostro segno il Sole, la Luna, Mercurio e soprattutto Urano che entra in Toro per restarci fino al 2025. È finita la noia, caso mai vi foste lamentati in un recente passato. Sono finite le pagine uguali l’una all’altra, gli infiniti titoli di coda, i soliti refusi dei soliti ignoti. Comincia la vita, quella attesa, la nuova avventura che trasformerà il sogno in realtà o viceversa. Dovrete uscire dal vostro campo in cui amate caplpestare l’erba e governare lo spazio a vista d’occhio. Dovrete forse abbandonare le tanto amate abitudini, accettare la fine di situazioni ormai logore, rimettervi in discussione, impazzire, per un secondo, un mese, un anno o forse più. Marte resta favorevole per qualche giorno ancora, ma poi comincerà a pungolarvi di punta e di penna. Saturno rimane in prima linea come il migliore degli alleati. Venere arriverà nel fine settimana ad incitare passione, giri di valzer e d’accenti. Godetevela e respirate poesia, questi sono momenti unici. Genere della settimana: narrativa epica.

 

GEMELLI: ultimo slancio di Venere che fa brillare sillabe e apostrofi, arrivo di Marte positivo e Luna nel segno tra mercoledì e giovedì. Urano che ha gentilmente accompagnato la tensione al rinnovamento in questi ultimi vostri anni, vi lascia, si spera, in buone mani. Forse ci sarà un pizzico di nostalgia, per i bei tempi andati, quando tutto vi sembrava possibile. Concedetevi spazio e creatività, date forma ai cambiamenti che avete maturato nella vostra vita, tentate di mettere insieme vocali e consonanti cercando neologismi. La passione c’è ancora, come alito di vento e di sogno, non lasciate passare questa settimana senza un bacio o una dichiarazione d’amore. Viaggiate, se potete, o progettate esplorazioni nel noto e nell’ignoto: Marte a lungo sosterrà il vostro impeto da ricercatori di passi e parole nuove.  Fondate alfabeti, costruite universi di senso e godetevi un weekend a caccia di arte e di eventi. Genere della settimana: libro d’arte.

 

CANCRO: il momento è di quelli storici. Non solo Marte finalmente abbandona la penna acuminata, non solo Venere e la Luna saranno nel segno, non solo Giove resta positivo, ma soprattutto Urano, la folgore rivoluzionaria, dopo sette anni lascia il vostro romanzo. Potete raccogliere sillabe sparse ed eroi perduti, resti di parole e pensieri, vocali a cavallo e consonanti in cerca d’autore. Potete ricominciare, certi stavolta che non arriveranno più uragani d’inchiostro nero a mettere in crisi i vostri assetti, le vostre scelte, le speranze a lungo coltivate. Certo Saturno impone ancora sacrifici, ma in trasparenza e senza contrattacchi. Buone le giornate di lunedì e martedì per coltivare amicizie, relazioni, confronto con un entourage che vi è finalmente favorevole ed è pronto ad approvare le vostre proposte. L’amore fa capolino all’orizzonte, nascosto dietro un’enigmatica nota a margine. Il weekend sarà finalmente sereno: fotografate il cielo per il vostro album dei ricordi. Genere della settimana: poema cavalleresco.

 

LEONE: incipit complicato da Sole, Mercurio e Luna contrari, per non parlar di Giove, e anche Marte sta per mettersi di traverso con un attacco imprevisto di virgole che potrebbe costringervi per un po’ ad una sana ritirata. Accuserete stanchezza fisica e un possibile abbattimento morale, ma il colpo di scena non è questo. Il vero evento di questa settimana di segni e sillabe è l’arrivo di Urano il fustigatore di refusi e congiuntivi sbagliati. Il pianeta della rivoluzione anche se voi non la volete fare, quello che vi cambia le carte in tavola, i sogni nel cassetto e i libri sul comodino. Insomma è arrivato il momento di mettere in discussione i vostri assetti di vita, forse anche qualche presunta certezza che, in realtà, tale non è. Buone le giornate di mercoledì e giovedì con un nuovo giro di Luna che porta amicizia e buoni consigli. Il weekend si salva, sempre grazie alla Luna con una domenica ruggente fin dall’alba. Genere della settimana: romanzo drammatico.  

 

VERGINE: Sole, Luna, Mercurio, Saturno e Plutone in trigono perfetto ai vostri sogni. Venere lascia la posizione d’attacco e giunge a dare manforte, e Giove spazia sempre splendido nel vostro cielo. Basterebbe questo per rassicurare i vostri lettori, ma c’è di più: con un balzo di luce tra titoli e sottotitoli, a cavallo di rime, quasi in poesia, ma concreto come un punto esclamativo che non lascia spazio a dubbi, arriva lui, Urano. Arriva a seminare vento senza tempeste, arriva a spingervi fuori dai vostri programmi, a ribaltare gli schemi, a reinventare la prosa di quei giorni sempre uguali a se stessi. Ancora più tecnologici e futuristi ore potrete tirare fuori dal magico cilindro dei vostri meccanismi perfetti, tutta la vostra imperfezione. E piacerete per questo, perché potrete essere i capofila del nuovo che verrà: in amore, nel lavoro, nella vita in generale. Giornate un po’ nervose quelle tra mercoledì e giovedì, ma recupererete alla grande nel weekend. Genere della settimana: romanzo d’avventura.

 

BILANCIA: settimana clamorosa con Marte che tornerà a lungo alleato e Urano che lascia, finalmente, la posizione di guerra dopo ben 7 anni! Usciti dal frullatore delle grammatiche incidentali, degli accidenti grammaticali, delle sillabe rovesciate, delle rime baciate e di quelle sbagliate, forse non saprete che fare. Vi sembrerà troppo bello respirare a piena pagina senza l’ansia che vi sale da dentro e vi agguanta la penna e la schiena. Respirare perfino l’inchiostro inquinato dell’aria, ma senza temere imprevisti, blocchi e disordini. Insomma un Bilancia rinata che dovrà continuare a confrontarsi con gli oneri e gli onori di Saturno e Plutone, ma strategicamente più orientata, pronta a fare scelte, a rideterminare la propria vita secondo criteri umani che tengano conto di elementi personali che purtroppo, negli ultimi tempi, forse anni, erano inevitabilmente passati in secondo piano. Buone le giornate di mercoledì e giovedì con una punta di penna di eccellenza grazie al perfetto incastro di Luna e Venere! Weekend a tratti tedioso. Genere della settimana: fantascienza.

 

SCORPIONE: Sole, Luna e Mercurio a tratti stonati, a tratti laconici. Marte diventa cattivo, e soprattutto Urano arriva come un uragano a inaugurare sette lunghi anni di cambiamenti e revisioni. Giove e Saturno restano ottimi e anche Venere giunge a dare manforte. Insomma non avrete di che annoiarvi tra una virgola e un punto a capo, ma sappiate che non potrete certo starvene tranquilli col bicchiere in mano a contemplare un bel sole al tramonto. Qui si tratta di capire cosa fare e con chi. Si tratta di scegliere possibili nuove strade. Forse occorre chiudere definitivamente un capitolo del vostro romanzo personale. Qualcuno probabilmente sta pensando di cambiare casa, città, lavoro o partner. Cambiare è la parola chiave. Siate innovatori, anticipate il futuro, diventate più drastici, non date spazio ai ripensamenti. Non tornate indietro con le pagine e gli sguardi. Complesse le giornate tra lunedì e martedì che renderanno difficile trovare accordi e mediazioni. Molto buono il weekend specialmente se siete in viaggio. Genere della settimana: romanzo di formazione.

 

SAGITTARIO: Venere non sarà più opposta e Marte verrà in vostro aiuto. La vera notizia bomba, però, è che Urano lascia la sua speciale posizione affettuosa ed energetica nei vostri confronti per altri lidi. Si gira pagina, e stavolta non è una metafora. Ciò non vuol dire che le cose andranno male, anzi con Giove in arrivo nel segno dall’autunno, non potranno che andare benissimo. Significa semplicemente che la foga narrativa, l’ispirazione senza confini e senza sosta che aveva guidato la vostra penna fino ad oggi, si calmerà come il mare in ore senza vento sotto un dolce sole di primavera. Potrebbe non piacervi del tutto questa assenza improvvisa di adrenalina che tanto vi ha spinto a navigare in questi anni di cambiamenti pieni d’avventura. Ma infondo vi farà bene. Avete bisogno di ricostruire su fondamenta nuove il futuro e ci vuole serenità e un po’ di pazienza, altrimenti i vostri castelli saranno sempre di sabbia. Giornate nervose quelle di mercoledì e giovedì. Buon recupero nel weekend, specialmente domenica e soprattutto se avete in programma di viaggiare. Genere della settimana: romanzo bucolico.

 

CAPRICORNO: Sole, Luna, Mercurio favorevoli, Marte, Saturno e Plutone ancora nel segno. Giove dalla vostra e Urano finalmente amico dopo sette anni di guerra dichiarata. Siamo al giro di boa, ora comincia veramente lo spettacolo. Tornano in scena punti, virgole, esclamazioni, finali a sorpresa, giri di penna e titoli altisonanti. State uscendo dalla scudo saturnino, dalla difesa a oltranza del tempo che fu, delle strategie ormai inutili al sopravvivere futuro. State uscendo forse dai margini, dimenticando le note a fondo pagina e le censure che spesso vi imponete. State cambiando pelle, ma non obiettivi. Pronti a stupire e a stupirvi di voi stessi, la magia è quella dell’inizio di tutte le cose. Grandi giornate quelle tra lunedì e martedì soprattutto per la risposta creativa e innamorata alla barbarica noia della quotidianità. Weekend un po’ nervoso con Venere e Luna che diventano opposte: possibile qualche incomprensione nella vita di coppia. Genere della settimana: mitologia.

 

ACQUARIO: Marte precipita nel segno e Urano, invece, contro, generando un’insaziabile marea di titanici furori fra passioni di speranza e naufragi di virtù. L’Acquario governato da Urano, si trova a combattere contro il suo Signore, si trova a gestire una lotta impari tra conservazione e progresso, tra bisogno di restare e spinta ad andare. La penna, come mossa da un’incontrollabile ispirazione, si agita, apre nuovi scenari letterari, abbatte gli stili codificati, ma lo sguardo torna all’indice, all’incipit addirittura, con la voglia di fermare il tempo e se stessi. Cosa fare? L’indecisione non appartiene all’Acquario, che caso mai è opportunista come i gatti, ma non titubante. Ora Marte da un lato invita alla guerra, all’azione totale, alla rottura degli schemi, Urano blocca, frena, pone punti di domanda continui. Buone le giornate tra mercoledì e giovedì con Luna e Venere amiche che alimentano amori e piaceri di affetti, anche erotici. Più complicato il weekend, soprattutto la domenica. Genere della settimana: Meditazioni cartesiane.

 

PESCI: Sole, Luna e Mercurio in buon aspetto per un incipit di settimana con i fiocchi e gli apostrofi. Marte e Saturno favorevoli come alfieri del possibile. Venere è ad un passo dai vostri sogni d’amore e Urano diventa alleato per un periodo lungo quanto la via lattea. Risorgerete dalle vostre solitudini, ricostruirete dalle macerie, forse inventerete nuovi stili narrativi, vi darete alle avanguardie letterarie. Inciamperete in una vocale e sbattendo la testa vedrete le stelle. Gli errori a volte sono utili, essenziali direi. Attenzione solo alle giornate di mercoledì e giovedì un po’ ostiche per la vita domestica e  familiare, forse a causa di qualche preoccupazione per persone a voi care. Il resto va che è un piacere, anzi vorreste aggiungere capitoli a questo periodo d’oro e d’inchiostro che scorre a fiumi. Non contemplate il cielo, volateci dentro, momenti così perfetti sono rari. Godetevi un weekend d’amore e profumo tra primavere e benedizioni. Genere della settimana: romanzo d’amore.

 

 

 

 

 

1
Elena Cartotto

Curiosa e ironica mi piace andare fuori dai sentieri battuti, nei libri come nella vita. Se dovessi scegliere un titolo per raccontare la mia storia sarebbe sicuramente “Un indovino mi disse” di Tiziano Terzani. Il mio eroe letterario è Sherlock Holmes, l’autore con cui andrei a cena Oscar Wilde e i miei miti storici Gesù di Nazareth e Socrate. Sono un’idealista che ancora si scalda su alcuni temi sociali come dignità umana, libertà, lavoro e giustizia. Le mie passioni sono l’astrologia, la psicologia, il paranormale, la spiritualità e la musica che ci salva da noi stessi, ogni giorno. Per dirla con Vecchioni: “Ho combattuto il cuore dei mulini a vento, insieme ad un vecchio pazzo che si crede me….”.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?