“Académie Balzac”, il futuro dei reality letterari

Si è concluso qualche settimana fa Masterpiece, il talent show “made in italy” che metteva in gioco aspiranti scrittori che concorrevano al sogno comune di pubblicare il loro romanzo con Bompiani.
Lo show non ha ricevuto l’accoglienza sperata in patria ma ha saputo far parlare di se all’estero, soprattutto negli States che hanno voluto spendere due parole per evidenziare i punti deboli e di forza di questo programma tutto italiano

L’idea base del programma c’è, le dinamiche del  più semplice dei talent show ma con un tema di fondo nuovo mai adottato prima, quello letterario. Ma non basta una forte idea di fondo per garantire il successo. Questi ormai 13 anni di Grande Fratello sembrano non averci insegnato nulla su cosa la gente vuole veramente vedere e sentire. Lo spettatore vuole essere coinvolto emotivamente all’interno del programma, quasi a diventarne parte integrante.

Queste emozioni potevano essere date semplicemente analizzando di più la psicologia dei vari personaggi, le dinamiche del gruppo e soprattutto al pubblico che si sente ancora più coinvolto quando viene portato a decidere.

Non disperate cari appassionati, arriva la Francia a salvare questo nuovo format televisivo. Il prossimo ottobre infatti andrà in onda, solo sul web, il nuovo reality a sfondo letterario.
Académie Balzac è il nome del nuovo programma che rinchiuderà 20 scrittori in un castello ad Angoulême con lo scopo di scrivere e ultimare un libro collettivo in 20 giorni, ovviamente sotto l’occhio vigile delle telecamere accese 24 ore su 24.
Sicuramente una formula vincente quella francese che dalla sua parte ha anche una nazione molto più coinvolta nella lettura rispetto alla nostra penisola, un dettaglio non indifferente per un reality show.

Fonte GdL

 

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?