Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli – Chiara Moscardelli

Titolo: Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli
Autore: Chiara Moscardelli
Data di pubbl.: 2018
Casa Editrice: giunti
Genere: giallo, romanzo noir
Pagine: 320
Prezzo: 14,90

Teresa Papavero è una quarantenne, anzi qualcosa di più, scombinata e pasticciona, che si ritrova suo malgrado coinvolta in un caso di suicidio-omicidio. L’uomo con cui ha un appuntamento al buio precipita dal balcone dell’appartamento che aveva appena affittato nel piccolo paese di Strangolagalli, sull’Appennino. Da subito il comandante dei Carabinieri, che non vuole rogne, si ritrova a fronteggiare insieme ad altri colleghi le innumerevoli gaffe ma anche l‘arguzia della protagonista. Che cosa è successo veramente a Paolo mentre Teresa era in bagno in preda a un attacco di dissenteria? Lo svolgimento delle prime indagini si intreccia per il lettore con la scoperta che Teresa non è nuova alle sparizioni: i suoi colleghi si sono volatilizzati poco tempo prima costringendola a rifugiarsi nel suo paese d’origine e ancor prima e più dolorosamente sua madre ha lasciato il padre e lei adolescente al loro destino. Anche un fidanzato era sparito ai tempi dell’Università e ora è riapparso in TV alla conduzione di “Dove sei?”, la trasmissione più seguita di Strangolagalli. A tallonare Teresa c’è sempre Serra, un poliziotto affascinante al quale, come da copione, non vuole cedere. D’altra parte lei voleva fare la profiler ed è finita a lavorare in un sexy shop…  La penna ironica di Chiara Moscardelli scivola leggera dal giallo alla storia drammatica rendendoci coscienti che le cose della vita possono davvero essere guardate da angolature diverse cogliendone non solo drammi e ostacoli ma anche un inevitabile lato comico. Nella seconda parte il libro cambia tono e passo immergendoci completamente nel mistero fitto che circonda il dramma. I dialoghi si fanno più fitti e il ritmo incalzante e le anticipazioni abilmente seminate nella narrazione danno suspense alla storia.

Da non perdere per chi vuole divertirsi con un romanzo di genere leggero e frizzante, che avrà senz’altro un seguito, dato che Teresa Papavero promette molto bene e che il finale ne preannuncia il ritorno.

0

Acquista subito

Milanese di nascita, vive da sempre nel Varesotto. Insegnante di lettura e scrittura non smette mai di studiare i classici, ma ama farsi sorprendere da libri e autori sempre nuovi. Sommelier, abbina quando può un buon romanzo al bicchiere appropriato.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?