Pagine da chef – Natale per Tutti

Titolo: Natale per Tutti
Autore: Marie Laforêt
Data di pubbl.: 2016
Casa Editrice: Sonda editore
Genere: pagine da chef, ricettario
Pagine: 96
Prezzo: 9,99

Questo libro non è il classico ricettario di Natale ma, come qualcuno può aver intuito per il “per tutti” del titolo, propone ricette che andranno bene anche ai vostri famigliari e amici vegetariani o vegani.
Ovviamente la proposta è un po’ diversa; niente capponi o tacchini ripieni, niente ravioli o lasagne con il ragù, bensì piatti gustosi e raffinati che possono andare bene per qualsiasi altra festa, capodanno incluso!
Il ricettario propone diverse sezioni: prima alcune idee per fare regalini di Natale golosi poi dei gustosissimi cocktail analcolici, a seguire iniziano antipasti e stuzzichini, piatti principali e dolci. Al termine non mancano i piatti della tradizione italiana del Natale in chiave vegan come tortellini in brodo o timballo di maccheroni ma anche panettone, pandoro e vegamisù.
Le ricette sono chiare con dosi specifiche per un tot numero di persone o un tot numero di prodotti, ingredienti semplici e facili da trovare nei comuni supermercati o negozi specializzati. Talvolta ci sono alcune annotazioni sulla storia del piatto e i luoghi in cui normalmente questo viene proposto.
Ogni ricetta è, poi, correlata da immagini bellissime e vi stupirete di come è possibile cucinare un filetto (dovrei scrivere seitan in realtà) alla Wellington anche per l’amico vegano. Sicuramente, questo ricettario non è adatto a chi pensa che vegano significhi magro o dieta: i piatti sono gustosi e ricchi di condimenti e i dolci sono golosissimi. Ogni tanto l’autore propone al termine della ricetta una nota chiamata “idea golosa” per arricchire ulteriormente il piatto (giusto per farvi venire l’acquolina in bocca: alla creme brulee alla crema di marroni si propone l’aggiunta di pezzettini di marron glacé…super!).

Una nota sull’autrice: Marie Laforêt, francese, non solo ha preparato le ricette dei piatti proposti ma li ha anche fotografati; è autrice di un blog 100% Vegetal e ha già pubblicato altri ricettari vegan sempre editi da Sonda. Le ricette della parte finale sono, invece, frutto del lavoro di Nives Arosio e Stefano Broccoli. Quest’ultimo è titolare di una pasticceria vegana a Bergamo.

A questo punto della recensione, normalmente vi proporrei una ricetta dal libro invece questa volta… se siete in ritardo con i regali, ecco delle fantastiche idee per tutti!

1) Burri aromatizzati:
Mescolate in una ciotola la margarina a pezzi e gli aromi con una piccola spatola di gomma. Disponete il composto su 1-2 fogli di carta da forno e dategli la forma di un salame. Chiudetelo ai lati e ritirate in frigorifero per farlo rassodare e conservare.

– Aneto-pepe-limone • 125 g di margarina vegetale non idrogenata • 3 cucchiaini di aneto tritato (fresco o surgelato) • ¼ di cucchiaino di pepe nero macinato • la scorza di 1 limone

– Pomodori secchi – rosmarino – paprica • 125 g di margarina vegetale non idrogenata • 20 g di pomodori essiccati finemente tritati • ½ cucchiaino di rosmarino essiccato • 1 pizzico di aglio in polvere • paprica dolce a piacere

2) Sali profumati:

Mescolate in una ciotola il sale con gli aromi e versate tutto in un barattolo a chiusura ermetica.

– Aglio e erbe fini • 75 g di sale marino integrale • 2 cucchiaini di aglio in polvere • ½ cucchiaino di salvia essiccata • 3 cucchiaini di timo essiccato • 3 cucchiaini di origano essiccato

– Limone e spezie • 75 g di sale marino integrale • 2 cucchiaini di semi di carvi (o di cumino) • 2 cucchiaini di cumino macinato • ½ cucchiaino di pepe nero macinato • ½ cucchiaino di paprica affumicata o dolce • 1 cucchiaino di scorza di limone essiccata in polvere

3) Zucchero alla cannella e alla vaniglia:

Mescolate e coprite. Lasciate riposare al riparo dalla luce 2 settimane.

• 300 g di zucchero di canna • 2 stecche di cannella • 1 baccello di vaniglia Mettete in una ciotola le stecche di cannella, il baccello di vaniglia tagliato nel senso della lunghezza e lo zucchero.

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?