“OLE.01”: una Napoli tutta elettronica

OLE-01-Festival-Letteratura-Elettronica-cercabandoSi chiama “OLE.01 – Festival Internazionale della Letteratura Elettronica” ed è il primo festival, tutto all’italiana, che farà vivere alla città di Napoli, per un mese intero, un’esperienza elettronica con decine di eventi, installazioni, concerti e mostre.

Dal 1 al 31 ottobre, grazie al sostegno della Commissione Europea in stretta collaborazione con la Regione Campania, il Comune di Napoli, assessorato alla Cultura e al Turismo e PAN | Palazzo delle Arti Napoli, il capoluogo partenopeo cambierà faccia:
“Si tratta di una grande rassegna che porta per la prima volta in Italia i grandi artisti internazionali della “letteratura elettronica”, un Festival che intende conoscere e far conoscere, indagare e riflettere su come le tecnologie ed in particolare il web influenzino l’arte e la letteratura nei suoi vari aspetti, dal racconto al romanzo, dalla musica al video alla fotografia, danza, teatro, poesia o alla pittura. Le tecnologie non hanno solo cambiato il modo di produrre o di fruire l’arte, ma ne hanno cambiato i contenuti, l’espressione, mutando persino il linguaggio: dagli ipertesti al racconto utilizzando lo stile dei post sui “social”, ma anche alla poesia espressa nei 140 caratteri dei “tweet” o in sms, dal giornalismo partecipativo ai romanzi collettivi scritti sui blog alle installazioni video capaci di interagire con il visitatore, o alle “fiction interattive”. Fino agli ebook che invece che trasporre i libri tradizionali, nascono già pensati per l’interattività e la multimedialità dei device.  La tecnologia ha messo a disposizione della creatività dell’uomo straordinarie potenzialità, in grande parte ancora da indagare.” – ha dichiarato Lello Masucci, Direttore artistico del Festival.  “Elecrify your imagination” è lo slogan della manifestazione, ed è proprio quello che fanno gli artisti della e-letterature e che vorremmo possano fare i visitatori italiani ed internazionali che verranno a trovarci.”

Anche se un po’ in ritardo, è arrivato il nostro turno ed è proprio grazie a OLE.01 che in Italia approda la “letteratura elettronica”. Verranno così coinvolte ed animate le location più prestigiose e ricercate di tutta Napoli: Palazzo Reale di Napoli, Maschio Angioino, Castel dell’Ovo, Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore di Napoli (Sala S. Tommaso), PAN Palazzo delle Arti di Napoli, Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli, Piazza Dante di Napoli, Piazza del Gesù Nuovo di Napoli, Villa Bruno di San Giorgio a Cremano, Villa Vannucchi di San Giorgio a Cremano.

Inoltre, sarà possibile essere sempre connessi e aggiornati tramite la app ufficiale del Festival, e richiedere la propria tessera OLEcard, avendo così la possibilità di accedere gratuitamente a tutti gli eventi e le attività della manifestazione, nonché la possibilità di usufruire di sconti e agevolazioni presso le strutture e gli esercenti convenzionati.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?