Novità in uscita nella settimana dal 19 al 23 novembre 2012

ROMANZI

Tutta la verità sulla straordinaria vita della ricchissima ereditiera americana Almina Wombwell, figlia illegittima di Alfred de Rothschild, che nel 1895, diciannovenne, sposò a Westminster Abbey lo spiantato e indebitato conte di Carnarvon, salvando dalla rovina il fantastico castello di Highclere. Oggi, in quello stesso castello, è ambientato “Downton Abbey”, il serial britannico in costume di maggior successo di sempre: trasmesso in 26 paesi, ha vinto il Golden Globe 2012 come Miglior Serie TV e 6 Primetime Emmy Awards. Nella serie, Lady Almina diventa Lady Cora e la storia si focalizza sulle figlie della contessa e sui rapporti tra upstairs e downstairs, fra aristocrazia e servitù. Il libro ha invece un respiro più ampio, configurandosi come un romanzo storico che, attraverso le vicende di Almina, racconta la generazione che ha vissuto la Grande Guerra, segnando il passaggio della vecchia Inghilterra dall’età Vittoriana al regno di Elisabetta II.

“Lady Almina e la vera storia di Downton Abbey” di Lady Fiona Carnarvon. Dal 22 novembre in libreria. Vallardi Editore.

L’albero è addobbato, i biscotti sono nel forno e i pacchetti perfettamente confezionati. Ma questo Natale l’evento clou è ilmatrimonio di Gaby Summerhill. Da quando il suo primo marito è morto, tre anni fa, i suoi quattro figli sono alla deriva. Non hanno più passato il Natale insieme dalla morte del padre. Ma ora che Gaby ha annunciato il suo matrimonio, giurando di mantenere segreta l’identità dello sposo fino al giorno del fatidico sì, forse ha una chance di rivederli tutti insieme per le feste. Le nozze non sono l’unica sorpresa, però: Gaby ha in serbo anche qualcos’altro, qualcosa che potrà cambiare per sempre le loro vite…

“Matrimonio a sopresa” di James Patterson. Dal 22 novembre in libreria. Corbaccio Editore.

Sudafrica del dopo apartheid. Jabu e Steve hanno vissuto in prima linea la Lotta al vecchio regime, pagando con il carcere e laclandestinità un impegno politico che è un imperativo morale. Lei nera, zulu, cresciuta in un villaggio tribale, lui bianco di famiglia benestante, Jabu e Steve abbracciano la differenza e si sposano quando ancora i matrimoni misti sono illegali.
Ma come riconciliare l’esperienza di una normalità prima impensabile con la realtà di una giovanissima democrazia afflitta da povertà, violenza, tensioni sociali e già inquinata da corruzione, scandali e giochi di potere? Accettare la disillusione degli ideali e scegliere l’emigrazione è davvero l’unica soluzione percorribile? E in questa nuova realtà, come riconciliare le scelte private con l’impegno politico? In Ora o mai più, il premio Nobel sudafricano dimostra ancora una volta di essere una narratrice magistrale, all’apice delle sue capacità.

Ora o mai più” di Nadine Gordimer. Dal 21 novembre in libreria. Feltrinelli Editore.

Lei è Eva Tramell, giovane neolaureata che sta per iniziare il suo primo lavoro in un’importante agenzia pubblicitaria a Manhattan. Lui è Gideon Cross, carismatico e affascinante uomo d’affari, proprietario dell’agenzia e del lussuoso palazzo in cui entrambi lavorano. Quando si incontrano, l’attrazione tra loro è istantanea e irresistibile, di quelle che non lasciano scampo. Gideon desidera Eva sopra a ogni cosa, ma rifiuta qualunque coinvolgimento sentimentale, perché non vuole mescolare sesso e amore. Eva, dal canto suo, è travolta da una passione che non pensava avrebbe mai provato, ma non accetta di farsi trattare come un semplice oggetto del desiderio o una trattativa d’affari da portare a termine rapidamente e con successo, cosa a cui lui è abituato da sempre. Entrambi devono fare i conti con un passato difficile e tormentato, e quando inizia a farsi strada un sentimento più profondo, le barriere che hanno faticosamente costruito negli anni per proteggersi rischiano inevitabilmente di crollare. Sullo sfondo della New York sfavillante dell’alta finanza, dove apparenza e ricchezza contano più di ogni altra cosa, Eva e Gideon sono costretti a mettersi totalmente in gioco e a lasciarsi andare alla loro ossessione. A nudo per te è il primo romanzo della Crossfire Trilogy che ha raggiunto subito i vertici delle classifiche americane e inglesi, diventando in pochissime settimane un bestseller internazionale. Una storia unica e indimenticabile, un mix esplosivo di erotismo e seduzione: A nudo per te è questo e molto di più.

“A nudo per te” di Sylvia Day. Dal 20 novembre in libreria Mondadori editore.

I diari di John Cheever, scritti dalla fine degli anni quaranta fino alla sua morte nel 1982.
Cheever era un uomo pieno di contraddizioni: amava la moglie e i figli, ma si sentiva profondamente solo; amava le donne, ma amava anche gli uomini; si odiava perché aveva il vizio di bere, ma per gran parte della vita non riuscì a smettere; era un grande scrittore, ma la sua sensibilità era così pronunciata da limitarlo come persona. In queste pagine ci è data la possibilità di seguirlo in un dialogo serrato con se stesso, di starlo ad ascoltare mentre cerca di capire e registrare le infinite variazioni della luce e del suo intimo sentire. Qui la scrittura di Cheever è totalmente libera, folgorante, una fonte inesauribile di poesia e di struggenti considerazioni sulla natura dell’amore, del sesso, del desiderio e della vita.

“Una specie di solitudine” di John Cheever. Dal 21 novembre in libreria. Feltrinelli Editore.

GIALLO, THRILLER E NOIR

In una Praga occulta, un giovane uomo deve lottare per mantenere la sua sanità mentale, sfuggendo alla maledizione del “Domenicano bianco”, sulfurea figura la cui ombra riempie le righe di quello che è considerato uno dei capolavori dell’horror di stampo esoterico. È un passato che torna prepotentemente che il nostro protagonista dovrà sconfiggere; solo così potrà realizzarsi pienamente, iniziarsi ad un’altra dimensione. L’esito, inaspettato. A più di ottant’anni dalla prima edizione, l’Archeometro ripropone questo capolavoro, nella sua prima traduzione, corredato da un’appendice curata da Gianfranco de Turris sui rapporti tra narrativa ed esoterismo nell’opera di Meyrink.

“Il domenicano bianco” di Gustav Meyrink. Dal x novembre in libreria. Bietti Editore.

RAGAZZI

Babbo Natale è nei guai e rischia di non riuscire a consegnare i regali. È stato arrestato per eccesso di velocità mentre sorvolava icieli del Messico con la sua slitta. Lo aiutano a risolvere la faccenda degli amici improbabili e soprattutto un’amica-nemica molto particolare: la strega Orabella Fubrutta. Il piano per salvare la consegna dei regali di Natale prevede il rischiosissimo coinvolgimento di un’altra vecchia conoscenza di Babbo Natale: il terribile Wolfango detto Babbo Mortale. Orabella si servirà di Wolfango e della sua temibile armata anti Natale per portare a termine la consegna dei regali. Il piano eseguito alla lettera dalla strega Orabella Fubrutta riesce alla perfezione. Babbo Natale, liberato all’alba dalla sua prigione, riuscirà a consegnare personalmente un solo regalo. Quello della piccola Malika.

 “Babbo Natale e il furto dei regali” di Claudio Comini. Dal x novembre in libreria. Fanucci Editore.

 

Nel 2013 i nati nel 1995 compiranno 18 anni e per la prima volta saranno chiamati a votare. Nel 1995 sono successe molte cose che però arrivano da lontano. La nascita del Wto, la guerra nel- la ex Jugoslavia, ma anche la fondazione dell’Ulivo, di Libera e l’apertura definitiva del mercato globale. Ognuno di questi eventi può essere letto in modi diversi, ma se si guarda a un disegno più esteso, se si prova a leggere la Storia con attenzione si possono scorgere i segni di un cambiamento radicale utile per comprende- re il nostro presente. Parlando a chi è nato nel 1995, Davide Mattiello costruisce una mappa per non smarrirsi e offre a chi si affaccia alla maturità uno strumento fondamentale per sapersi orientare: lo spirito critico capace di unire i puntini disseminati dalla Storia. Sullo sfondo un’esigenza: ritrovare l’amore per l’impegno che permetta di co- struire un mondo migliore. Non basta dare per la prima volta la propria preferenza in una cabina elettorale, perché oggi serve al- tro: attenzione, curiosità e voglia di cambiare le cose. 95 è un libro per i diciottenni di oggi e per chi con loro lavora, vive e continua a crescere ogni giorno.

 95” di Davide Mattiello. Dal x novembre in libreria. Add Editore.

FANTASY

I segni sono ovunque… eventi disastrosi sconvolgono il mondo. Il Male imperversa sugli innocenti. Le profezie erano chiare, ma nessuno le aveva ascoltate. Ma ora è giunto il momento, sia per chi auspicava il giorno del giudizio sia per chi lo scongiurava. Sono qui, cavalcano verso di noi. Sono i quattro cavalieri dell’Apocalisse. Arik Wagner, un soldato dell’unità paranormale dell’esercito degli Stati Uniti, ha baciato una ragazza ed è finito all’inferno come punizione. Qui ha passato lunghe settimane sotto tortura meditando vendetta. Limos, amazzone dell’apocalisse, non è una ragazza come tutte le altre. È immortale ed estremamente pericolosa. Ed è anche la futura sposa di Satana. In un momento di debolezza si è abbandonata al fascino di Arik, innescando la rabbia del suo temibile compagno. Per salvare Arik e il mondo, ora Limos è costretta a fare un patto con il suo diabolico compagno. Un affare che potrebbe costarle l’anima e il cuore.

“Il cavaliere immortale” di Larissa Ione. Dal 22 novembre in libreria. Fanucci Editore.

 SAGGI

 Spesso un «Vaffa!» può risolvere davvero molte cose: può aiutare a sfogarsi, può calmare, può dare una svolta…e dopo: cheliberazione! Questo, però, non sempre è possibile. Da qui l’idea di un quadernino: tutte le volte che avrete voglia di urlare un bel «vaffa!», potrete scriverlo qui sopra. Perché, nel momento in cui scriviamo un pensiero, lo rendiamo reale. Dall’introduzione dell’autrice: «Per tutte le persone che, come me, sentono ogni tanto il bisogno di urlarlo a squarciagola, nel vuoto o in faccia a qualcuno (e qualche volta lo fanno), ma anche per chi non riuscirebbe mai a farlo e ne avrebbe un gran bisogno.» Siamo un popolo di incazzati! Le cose sono due: arrendersi per esaurimento oppure attaccare allo scoperto. Se avete un’età compresa fra i 14 e i 99 anni, ecco il «libretto nero» fatto su misura per voi. Leggete le istruzioni e completate il quaderno con i vostri «Vaffa!*»: scorrettissimi, personalissimi, meravigliosi e liberatori!

* «Vaffanculo!» viene riconosciuto come termine della lingua italiana nel 1953.

“Il quaderno segreto dei tuoi <<vaffa>>” di Lucrezia Boggiero. Dal 22 novembre in libreria. Vallardi Editore.

«Vivere con consapevolezza significa saper dirigere tranquillamente la nostra attenzione al momento presente. Questo atteggiamento può modificare il nostro rapporto con il mondo in modo radicale, può lenire la nostra sofferenza e sottolineare le nostre gioie. Il mio intento è di iniziare i miei lettori a questa esperienza che mi ha cambiato la vita…» In questo libro troverete 25 lezioni per vivere consapevolmente. Un apprendistato alla meditazione, semplice e splendidamente illustrato da quadri, scelti da André, che esprimono altrettante sfaccettature della meditazione: vivere il qui e ora, respirare, abitare il proprio corpo, dare uno spazio alle emozioni…

“Dell’arte della meditazione” di Cristophe André. Dal 22 novembre in libreria. Corbaccio Editore.

 

VARI

“Non ci resta che ridere, care madame sbatterflay. Anche se lo spread sale e il walter scende, e a noi rimane solo il bandolero stanco, il nostro bell’addormentato nei boxer. Anche se in tempi di vacche magre (beate loro!), i politici fanno a gara a chi la combina più grossa, se Emi(nens) non paga l’Imu, il Berlu alza i tacchi, e l’uomo del Monti dice no. Se siamo passati dall’onorevole Bocchino all’onorevole Passera. Se certa gente non sa più cosa inventarsi: lo scaldawalter e il pisciavelox, i preservativi firmati e il certificato di garanzia per la jolanda. Se Belén va con Belìn, Carlà è sempre più snob e George Clooney sempre più tronco di pino.” Ci deve essere un motivo per cui Luciana Littizzetto è la comica più letta d’Italia. Forse perché nessuno, come lei, riesce a mettere a fuoco i nostri grandi difetti e le nostre piccole debolezze. Perché nei suoi monologhi sono ugualmente nudi il re e tutti i suoi sudditi. Perché, anche in questo nuovo libro, parlando della jolanda e degli altri paesi bassi, crea una visione del mondo (una walterschauung) tutta sua, capace di compiere un miracolo: farci divertire anche quando non c’è proprio niente da ridere.

“Madama sbatterfly” di Luciana Littizzetto. Dal 20 novembre in libreria. Mondadori editore.

Ogni anno, inesorabilmente, scompaiono alcune parole. Cancellate, come se avessero perso il diritto di cittadinanza nel nostrolinguaggio. Lo dicono i dizionari che in ogni nuova edizione eliminano alcuni lemmi perché ormai in disuso. Succede spesso, in tutte le lingue del mondo e uno dei primi ad accorgersene fu Javier Marías, lo scrittore spagnolo che vide una delle sue parole preferite (acercanza), sull’orlo del precipizio. Decise di dover intervenire e, per farlo, tornò a usarla in un suo testo, chiedendo ad alcuni colleghi di fare altrettanto. Solo così la parola sa- rebbe tornata viva, riconosciuta dall’uso.

“Il passadondolo” di Enrica Caretta” dal x novembre in libreria. Add Editore.

Radunate le vostre palline ben wa, piume e lazzi, prendete un partner sufficientemente appassionato e lasciatevi guidare dal tono leggero e giocoso di questo manuale che vi inizierà a tutte le posizioni erotiche che avete sempre voluto sperimentare: dalle tecniche sadomaso e dalle sculacciate per principianti, alla cera calda e alle frustate! Potrete allargare il vostro repertorio tra una sensualissima posizione da Pin up e una più comoda Chiave e Lucchetto, passando per la Contorsionista e la più creativa Andando sul Bob, ciascuna corredata da illustrazioni esemplificative, per controllare che tutto si trovi al posto giusto.

 “50 sfumature di estasi” di Marisa Bennett. Dal x novembre in libreria. Leggereditore Editore.

Il dottor Henry Lodge ci mette la base scientifica, Chris Crowley è un serbatoio di motivazione: così nasc e Da domaniringiovanisco, un bestseller da 600.000 copie negli USA, già tradotto in 20 lingue, un libro che “scuote il cervello, è irresistibile e spassoso” e che “può cambiarti la vita” (The Washington Post). Esuberante è la parola giusta, qualcuno ha detto “meglio del Viagra”, perché più duraturo e senza effetti collaterali indesiderati. Le nuove tendenze puntano molto sulla medicina anti-invecchiamento, fatta di impegno, motivazione, esercizio fisico e tanta voglia di ringiovanire. Ma per poter vivere la terza età in eccellenti condizioni, è importante – soprattutto dai cinquant’anni in poi – impegnarsi per invertire il corso dell’orologio biologico. Pensato SOLO PER UOMINI (è in arrivo nel 2013 la versione femminile), Da domani ringiovanisco spiega come evitare il 70% dei normali problemi dell’invecchiamento – debolezza, fratture, dolori articolari… – e prevenire il 50% delle malattie più serie.

“Da domani ringiovanisco” di Chris Crowley e Henry S. Lodge. Dal 22 novembre in libreria. Vallardi Editore.

 

 Acquistali scontati su IBS.it!

0

Ti potrebbero interessare...

Login