LIBrus infettano ospedali, nasce il BookCrossing tra reparti

Dall’idea di un gruppo di psicologi capitanati dal dottor Alberto Vito, responsabile dell’Unità di Psicologia Clinica dell’A.O. Ospedali dei Colli, nasce LIBrus Infettano Ospedali, il primo progetto di BookCrossing in corsia. L’idea è quella di diffondere la passione per la lettura e i libri in ospedale, stimolando le difese immunitarie come se leggere fosse un virus benefico.
A disposizione di tutti i pazienti e di tutti gli operatori dell’ospedale sarà messa una piccola libreria con i testi donati dai privati. Il progetto nasce dalla collaborazione di Don Vito e l’associazione di volontariato “Compagni di Viaggio” che ha ben adattato l’idea di BookCrossing alle corsie dell’ospedale.

La casa editrice Psiconline ha deciso di donare 50 volumi del proprio catalogo per il progetto, mostrandosi sin da subito contagiata da questa bellissima idea. A questo punto speriamo che il virus “infetti” molti altri istituti ancora e che possa presto rientrare nella normalità delle pratiche ospedaliere.
Per avere maggiori informazioni visitate la pagina Facebook ufficiale cliccando qui.

0

Ti potrebbero interessare...

  • Simona Siciliano

    Bellissima iniziativa!

    io vi invito alla mia sempre riguardante i libri e sopratutto l’alta leggibilità in quanto bisogna anche pensare che non tutti i bambini hanno la capacità di leggere agevolmente come gli altri.

    Grazie per l’attenzione.

    Sabato 12 ottobre 2013 alle ore 17.30 presso Palazzo Pirola – Gorgonzola (MI) MM2 linea verde – P.zza della Repubblica – si aprirà l’evento mostra sull’ALTA LEGGIBILITA’. In allegato l’invito con tutti gli appuntamenti.
    Ringrazio e saluto cordialmente invitandoVi a partecipare.

    L’evento si articolerà in due giornate la prima il giorno 12 ottobre 2013 ore 17.00 conferenza di c.a. un ora per spiegare cos’è l’alta leggibilità i vari criteri e l’utilità dell’utilizzo del Font (utile per chi a difficoltà nella lettura – bambini dislessici- stranieri- bambini riluttanti alla lettura ma non solo). Gli interventi saranno a cura della direttrice Editoriale di Biancoenero Edizioni, l’ideatore del Font il sig. Umberto Mischi e della Dott.ssa Arlati Loretta psicologa – esperta in psicologia scolastica. All’interno di Palazzo Pirola saranno inoltre esposti i libri ad Alta leggibilità e alcune copie delle loro illustrazioni , inoltre ci sarà una sala dedicata a libri artistici a cura di Cristina Ghiglia (www.crighi.it)

    Seconda giornata 13 ottobre 2013 dalle ore 15:00 lettura ad alta voce a cura del gruppo Leggistorie di Rodari dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni seguita da laboratorio creativo e merenda con e senza glutine.
    Organizzazione a cura di Simona Siciliano info.booksal@gmail.com

Login

Lost your password?