La Genesi – Aa. Vv.

Titolo: La Genesi - Aa. Vv.
Autore: AA. VV., Santillo Consiglia Maria
Data di pubbl.: 2014
Casa Editrice: Opposto edizioni
Genere: saggio, Spiritualità / Religione
Pagine: 130
Prezzo: 14,00 €

Dalla notte dei tempi  l’uomo si pone domande sulle proprie origini, sulle origini di tutto ciò che lo circonda, sulle origini della Vita stessa. Filosofia, scienza e arte hanno sempre reso questo tema il centro della loro attenzione.

Scienza e arte hanno dei punti in comune? La risposta la troverete leggendo questo interessante saggio pubblicato dalla Opposto edizioni.

Tanti gli elementi che accomunerebbero l’arte, ossia il gesto apparentemente irrazionale e anarchico, e la scienza, ovvero il fatto ontologico che va provato e inserito in una categoria.

Lo studio, di cui La Genesi è solo il primo volume seguiranno infatti altri due libri, è stato curato da Maria Consiglia Santillo, psicologa e psicoterapeuta, che si addentra in questa materia affascinante prendendo in considerazione alcuni componimenti poetici.

Ne viene fuori una singolare lettura che non solo risponde ai canoni scientifici, ma soprattutto ci fa penetrare la dimensione del caos primordiale, quello stato in cui tutto è ancora aperto alla realizzazione delle infinite possibilità, che potranno realizzarsi in base a un processo regolato da specifiche leggi, e che è sempre individuabile nelle nostre opere.

Non è un mistero che il caos, preludio del Cosmos in quanto lo contiene allo stato potenziale, sia nell’uomo e che attraverso l’atto artistico ci si adoperi a una nuova Genesi, ma ciò che affascinerà il lettore di quest’opera, sarà scoprire che nell’essere umano sono presenti memorie arcaiche allo stato latente relative a conoscenze che la scienza ha messo in rilievo oggi ma che si sono sempre manifestate nell’arte.

Da cosa viene quindi questo sapere innato nell’uomo? Per questo vi rimando alla lettura del libro.

In ultimo è giusto analizzare anche il titolo di questo primo volume: La Genesi, un gesto creativo attraverso cui tutto ha origine.

Da questo atto iniziale, narrato da tutte le religioni, comincia quel processo di evoluzione, o per meglio dire di metamorfosi, che si sviluppa in un tempo oggettivo, ossia esterno all’uomo, e in un tempo soggettivo, ossia proprio dell’essere, della coscienza e dell’anima.

In questo incontro-scontro tra pensiero razionale e comportamento irrazionale scaturisce la Creazione, ossia la predisposizione di ognuno alla Rivelazione del proprio essere e dell’Unicum.

Un libro da leggere, scritto in maniera comprensibile, tanto da rendere questo saggio un’opera consigliabile a tutti.

0

Acquista subito

Martino Ciano

Classe 1982, vive a Tortora, comune della provincia di Cosenza. Promesso ragioniere, lascia la partita doppia per la letteratura, la poesia, la musica e il giornalismo. Si laurea in Scienze Storiche all’Università La Sapienza di Roma. Attualmente è corrispondente per l’emettente televisiva Rete 3 Digiesse. Nel 2011, l’incontro con Gli amanti dei libri, per cui cura la rubrica Amabili letture. Collabora anche con le riviste letterarie Euterpe, Satisfiction e Zona di Disagio di Nicola Vacca. Ama scrivere racconti, alcuni dei quali sono stati pubblicati su siti e riviste on-line. Tra questi, La logica del difetto è nel catalogo dalla Bla - Bookmark Literary Agency di Paolo Melissi. La sua pagina personale facebook è Dispersioni 82. AMABILI LETTURE: I libri che mi piacciono, i classici che mi hanno formato, il profumo delle parole che mi hanno riempito l’anima. Sono un lettore anarchico, che si sposta da un genere all’altro con il solo obiettivo di saziare le mie curiosità. Voglio condividere con voi le mie impressioni sulle opere che mi hanno reso un divoratore di parole. In questo spazio verrà data voce agli esordienti, agli autori dimenticati, ai poeti, ai sognatori, agli irregolari. La letteratura è arte e scrivere d’arte è il mestiere più bello del mondo.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?