Il papà di Dio – Maicol&Mirco

Titolo: Il papà di Dio
Autore: Maicol&Mirco
Casa Editrice: Bao Publishing
Genere: Graphic novel / Fumetti
Pagine: 960
Prezzo: 29.00€

Nonostante la sua mole imponente Il papà di Dio è una graphic novel che si legge da sola, tutta d’un fiato grazie soprattutto alle abili mani legate alla mente di quest’opera; Maicol&Mirco. Quella che può sembrare una semplice raccolta di scarabocchi di linee rosse su fondo bianco nasconde in realtà le risposte alle domande che sorreggono l’Universo: chi siamo? Da dove veniamo? Perché nella vita esiste anche la sofferenza? Dio e Satana esistono davvero? No, non temete, non state per imbattervi in un saggio teologico sulla creazione e il suo divenire, bensì vi ritroverete in un vero  e proprio dramma familiare. Sì perché qui Dio non è altro che un figlio ribelle che vuole passare tutta la sua giornata a creare, senza però studiare per bene tutte le regole della creazione. Il mondo che ne è uscito è tutt’altro che perfetto, per cui provate a immaginare come può sentirsi il padre di Dio a vedere il suo figliolo creare tante sciagure e disgrazie. Probabilmente rivaluterete le piccole  degli adolescenti di oggi, pensate che poteva andarvi peggio, in fondo vostro figlio non ha mica creato Satana! Ebbene sì perché in questa storia c’è proprio tutto, dall’inizio alla fine, quando raggiungerete la fine di quest’albo non avrete più dubbi e la vita vi apparirà più chiara visto che avete tra le mani un vero e proprio spin-off della Bibbia.

 dio

Maicol e Micol, che in realtà è solo Maicol, raccontano qui attraverso i loro famosissimi Scarabocchi, che hanno fatto il giro del web grazie alla loro genialità e al sottile cinismo, una vera e propria saga familiare. Qui troviamo anche uno dei personaggi già famosi sul web ovvero Satana che, non me ne vogliate, ma è il personaggio che amerete di più. Il papà di Dio è uno dei fumetti più geniali che ho incontrato, con una sottile ironia è capace di farti riflettere davvero su temi importanti e ti da, a modo suo, le risposte a delle domande che tutti ci siamo fatti almeno una volta. Dio è un ragazzo ribelle, non incline ad apprendere le regole che vuole imporgli il padre, un Dio anche lui ovviamente che al contrario del nostro crea mondi perfetti, dove le creature non conoscono nemmeno la morte. Il figlio al contrario è un artista, vuole creare a modo suo e anche se sa di sbagliare per ogni sbaglio crea qualcosa di bellissimo. Ovviamente in ogni cosa c’è lo zampino di Satana, una creazione proprio di Dio, che un po’ la spalla comica e l’unico personaggio che rompe gli schemi e parla direttamente con il lettore, un po’ come un narratore improvvisato. Molte volte capita di prendersela con un entità superiore per i mali del mondo, senza accorgersi che può trattarsi anche semplicemente di uno sbaglio, come se noi non ne avessimo mai fatti durante l’adolescenza e non solo. Come si può biasimare Dio dopo aver letto la sua storia? Confrontarsi con la figura paterna non è mai facile, in nessuna circostanza, figuriamoci se tuo padre è il creatore delle cose più belle e perfette delle storia mentre tu non ti rivedi in lui, hai bisogno sperimentare di cambiare, di uscire dagli schemi rischiando poi di sbagliare. Nella vita tutti commettiamo sbagli, d’altronde qualcuno ha detto che siamo fatti a immagine e somiglianza di Dio, per questo credo che quella di Maicol e Mirco sia la rappresentazione più fedele mai realizzata di un’ipotetica divinità che governa il mondo.  Una divinità che non è mai stata così umana.
Ho apprezzato moltissimo lo stile di questo fumetto, che sono veri e proprio scarabocchi, linee semplici che sembrano schizzate di getto sulla pagina, ma riescono comunque a traspirare non poche emozioni.

Gli amanti degli Scarabocchi non resteranno sicuramente delusi, per chi invece è stato attratto dal titolo dell’albo sappiate che verrete completamente conquistati dalla graffiante ironia di Maicol e Mirco.

dio2

0

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?