Il guadagno facile di Wilbur Smith

Il noto autore Wilbur Smith, grazie all’accordo da 15 milioni di sterline, fingerà di scrivere 6 romanzi per la HarperCollins. L’idea è semplice: lui ci metterà la trama e i personaggi, mentre i ghostwriters faranno il lavoro sporco.

Niente dinuovo sotto al sole, sono tantissimi gli autori che si servono di scrittori ombra per completare le loro opere, anche famosissimi come Stephen King. Resta comunque il legittimo dubbio sulla figura dell’autore, che in casi come questo perde di significato di fronte alle necessità commerciali dell’opera.

Sicuramente l’età di Wilbur Smith, ormai ottantenne, gioca un ruolo fondamentale in questo processo. Ma nel caso (non lo auguriamo) che l’autore arrivi a fine corsa, dovremo aspettarci anni di inediti e scritti postumi per dare un senso a quei 15 milioni di sterline?

Ai posteri l’ardua sentenza.

0

Ti potrebbero interessare...

  • http://domiemax.blogspot.com/ Domingo

    Ci si pone lo stesso quesito fra gli artisti visivi, e nello specifico fra gli scultori e pittori. Spesso progettano un’opera per farla realizzare dagli artigiani o da artisti minori. Dunque chi è l’artista? Nel ventunesimo secolo le definizioni di artista e scrittore devono essere rivoluzionate? Ci dovremmo solamente fermare all’idea di “creativo” per entrambi? E la tecnica, la prosa, lo stile dove sono?

Login

Lost your password?