Elbabook, l’unico festival isolano per l’editoria indipendente

Partirà martedì 26 luglio la seconda edizione di “Elbabook”, l’unico festival isolano dedicato all’editoria indipendente. L’evento durerà quattro giorni, con termine venerdì 29, ed il luogo sarà Rio nell’Elba, un meraviglioso borgo nell’entroterra dell’Isola: la scelta della location è significativa, vuole stimolare della scoperta del territorio Elbano, che non si limita alle celebri ed incantevoli spiagge, comuni mete di turismo estivo. Durante il festival, proprio a questo scopo, si svolgeranno eventi dedicati non solo all’editoria e alla letteratura ma anche alla valorizzazione dei prodotti tipici, culinari e non. Uno degli obiettivi del festival è anche quello di diffondere la percezione di ospitalità semplice delle persone del posto La direzione organizzativa composta da Roberta Bergamaschi, Giorgio Rizzoni e Andrea Lunghi, e quella artistica di Marco Belli, ha dato vita a quattro giorni di incontri, tavole rotonde, spettacoli e presentazioni per dare voce alle piccole e medie realtà editoriali ed istituzioni e favorire il concetto di “bibliodiversità”. #Elbabook, così verrà ufficialmente indicato sui social, è sponsorizzato da realtà locali e nazionali importanti, tra cui come main sposor Acqua dell’Elba,  eccellenza dell’hand-made toscano in materia di profumi ed essenze. Con il patrocinio inoltre di Symbola, “Fondazione per le qualità italiane”, della Regione Toscana, della Fondazione “Elba”, e del Parco dell’Arcipelago Toscano, saranno quattro giorni ricchi di appuntamenti e novità. Da non dimenticare, il premio dedicato a Lorenzo Claris Appiani, giovane avvocato assassinato, come testimonianza di quanto l’attenzione al particolare sia la via per una società più coesa e meno indifferente nei confronti delle minoranze.elba3 elba1 elba2

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?