Due gocce di sangue blu – Gianna Baltaro

Titolo: Due gocce di sangue blu
Autore: Baltaro Gianna
Casa Editrice: Golem edizioni
Genere: romanzo giallo
Pagine: 195
Prezzo: 14,00

Gianna Baltaro, giornalista  torinese, è arrivata a scrivere romanzi polizieschi attraverso l’esperienza di cronista di “nera”. Le sue trame mantengono rigorosamente lo stile del “giallo”, incentrate su un personaggio fisso: un ex commissario della Squadra Mobile della Questura di Torino che, ritiratosi in campagna, torna volentieri in città a dare una mano ai vecchi colleghi per risolvere casi complicati. Golem Edizioni sta ripubblicando tutte le avventure del commissario Martini, diciotto libri per far conoscere questa scrittrice al pubblico riproponendo la sua intera opera in una nuova veste grafica. E’ un omaggio alla scrittrice, mancata nel 2008, in occasione dei 90 anni dalla sua nascita.

In questa quarta indagine Due gocce di sangue blu il commissario Martini si muove negli sfarzosi salotti della piccola aristocrazia sabauda. La baronessina Valeria Langriano è alla ricerca di una verità sgradita alla sua famiglia, perciò si mette in viaggio da Torino alla volta di Venezia in idrovolante,  ma non arriverà mai a destinazione, perchè durante il viaggio viene uccisa. Uno dei pregi di questo romanzo della Baltaro sta anche nel fatto di far rivivere  il servizio di linea degli Idrovolanti tra Torino e Trieste che fu inaugurato nel 1926. Infatti l’autrice racconta gli anni Trenta torinesi prendendo spunto fedelmente dalle notizie di cronaca di quel periodo trovate su quotidiani, settimanali e mensili. Per scoprire il colpevole e le motivazioni che l’hanno spinto a compiere questo gesto efferato sono necessari l’intuito e la tenacia del Commissario Martini; solo la sua pervicacia riuscirà a stanare i sospetti e le ombre che avvolgono tutti i componenti della famiglia Langriano, uno dei quali è l’effettivo responsabile dell’omicidio.

Per lo stile di scrittura, per le atmosfere delle ambientazioni e per le caratteristiche date al suo personaggio, Gianna Baltaro è stata paragonata ad Agatha Christie e a Georges Simenon. Il suo personale Maigret fa conoscere al pubblico l’ altra protagonista delle storie: la Torino anni Trenta, città avvolta da un fascino discreto e misterioso. La lettura di Due gocce di sangue blu fa parte della collana Swing che Golem ha dedicato ai grandi classici del giallo e del noir. Il lettore non potrà che appassionarsi alla vicenda, ma soprattutto al carisma del commissario Martini, uomo ironico, intuitivo e dall’innegabile charme e questo è forse uno dei maggiori punti di forza della serie. 

1

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?