Come organizzare un buon festival?

festival-santarcangelo-2015Come si arriva alla realizzazione di un festival? Cosa accade prima di andare in scena? Quali sono gli attori coinvolti e in quale modo contribuiscono alla realizzazione?
Sono queste le domande che lo scorso anno hanno chiuso il Festival Internazionale del Teatro in piazza di Sant’Arcangelo. E proprio queste sono state il motore che hanno condotto all’ideazione del progetto editoriale “How to Build a Manifesto for the Future of a Festival” che si sviluppa in quattro pubblicazioni, con testo bilingue italiano/inglese, in uscita con una cadenza mensile.
L’idea parte dalla constatazione della difficoltà di organizzare un evento pubblico, come nel caso del Sant’Arcangelo Festival, e cerca di fornire al lettore uno strumento di conoscenza delle coordinate tecniche e valori fondamentali per l’ideazione di un festival.
Le tematiche emergono attraverso i testi di interlocutori autorevoli, che hanno già contribuito all’apertura di un dialogo sulle questioni fondamentali del lavoro curatoriale, e di materiali raccolti durante il processo di organizzazione di Santarcangelo 2015 ma declinabili nella progettazione di un festival in senso più ampio. Lo scopo è quello di rendere il proprio pubblico cosciente e consapevole, nonché anche quello di allargare i propri confini.
L’ultima delle quattro pubblicazioni andrà in stampa direttamente a festival concluso e sarà realizzata da dodici studenti coinvolti nella scuola internazionale “The School of Exceptions” (ospitata dal Festival e a cura di Aleppo, Bruxelles, in collaborazione con l’Università di Giessen) i quali risiederanno per quindici giorni a Santarcangelo. Gli studenti seguiranno l’intero programma interrogandosi sul rapporto tra arte e realtà, tra festival e città, tra eccezione e norma.
Il 10 maggio è stato pubblicato il primo numero, con il titolo ‘’Build the time’’. Proprio oggi è in uscita il secondo, e con cadenza mensile gli ultimi due numeri usciranno il 10 luglio e infine il 10 settembre.

22

Margot Masci è originaria di Assisi, 21 anni, studentessa di Linguaggi dei Media presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Gli Amanti dei Libri permette di esprimere la mia passione per la lettura, stando al centro delle novità editoriali.

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?