Come dire – Stefano Bartezzaghi

Titolo: Come dire
Autore: Bertezzaghi Stefano
Data di pubbl.: 2011
Casa Editrice: Mondadori
Genere: Varia
Pagine: 209
Prezzo: 17

Riflettere sulla lingua italiana con ironia e realizzare così “un galateo della comunicazione”, come recita il sottotitolo del divertente libro di Stefano Bartezzaghi, noto saggista ed enigmista, nonché vero esperto e profondo conoscitore della lingua italiana.

Un saggio a tratti davvero esilarante, soprattutto quando l’autore riporta e commenta alcuni strafalcioni grammaticali che gli italiani continuano a commettere nel cimentarsi con la lingua nostrana.

Bartezzaghi oltre a riprendere frasi con errori macroscopici sia grammaticali che logici, sottolinea anche i piccoli errori che però spesso possono cambiare il senso di una frase, generando così incomprensioni o veri e propri equivoci, nei quali tutti noi incorriamo, magari senza nemmeno rendercene conto.

L’autore oltre a mettere in evidenza gli errori, fornisce soprattutto anche tanti suggerimenti utili a costruire una comunicazione efficace e a regola d’arte.

Consigli validi non soltanto per parlare correttamente ma anche per scrivere una lettera, inviare un sms comprensibile, postare su facebook, mandare una e-mail e persino utilizzare correttamente un’emoticon.

Verbi, punteggiatura, parole straniere, soprattutto inglesi, entrate ormai nel linguaggio comune, espressioni gergali, a Bartezzaghi non sfugge nulla.

Un manuale della lingua italiana che, senza mai tralasciare l’ironia (in alcuni passaggi è davvero difficile trattenere una risata) insegna a tutti noi, che, a torto, ci riteniamo al riparo da errori e strafalcioni, quando sia difficile comunicare in maniere corretta.

<<Per vivere felici bisogna disinteressarsi della grammatica, non farsene una preoccupazione>> scrive l’autore nell’ultimo capitolo del suo saggio. Io concludo questa mia recensione con la speranza di non aver commesso qualche errore di grammatica o di logica. Bartezzaghi saprà perdonarmi, spero.

 

1

Acquista subito

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?