Bernini é il vincitore del Premio H.C. Andersen Baia delle Favole 2015

imageMauro Bernini, con il racconto fantastico “La mezza casa”, si è aggiudicato il riconoscimento più importante del prestigioso premio per favole inedite, giunto quest’anno alla sua 48esima edizione, H.C Andersen Baia delle Favole.
Con una fiaba leggera e ironica ispirata al terremoto in Emilia, ha vinto un premio di 3mila euro, il diploma e il libro della favole dell’edizione 2015.
Il Premio Andersen raccoglie fiabe da tutto il mondo e quest’anno più di 700 sono state gli elaborati arrivati e visionati dalla giuria. I temi più frequentati sono stati la tutela e il rispetto per l’ambiente, le migrazioni e l’integrazione, i rapporti genitori-figli e nonni-nipoti e per tutti il tema della leggerezza nelle sue declinazioni.
È caratteristica e vanto del premio il fatto di avere sezioni e riconoscimenti per differenti fasce d’età: a partire dalla sezione scuola materna, la cui fiaba vincitrice si intitola “La spaventazione del Drago Feroce” della scuola Sezioni Panda e Delfini di Modena, per arrivare alla sezione bambini con la fiaba “Parole per Limoni” di Eleonora Poggi, di 9 anni. Segnalate anche la fiaba “In Giardino c’è una strega” della Scuola d’infanzia di San Rocco di Recco e “Gallo Gino” della scuola San Bartolomeo della Ginestra di Sestri Levante. La prima classificata della sezione ragazzi è “II lupo cattivo”, di Francesco Pellegrini, ed è stata segnalata la fiaba “Un destino tutto mio” di Luisa Rasteanu.
Per le composizioni scritte da adulti il Trofeo Baia delle Favole, dedicato quest’anno alla scrittrice Sandra Verda, é andato a Valeria Salvatore con la fiaba “Il Viaggio…”
Il premio H.C. Andersen costituisce solo uno dei momenti del Festival Andersen che, come é consuetudine, ogni anno lo accoglie. Giunto al suo diciottesimo anno e organizzato nella splendida cornice di Sestri Levante, quest’anno il Festival é stato dedicato al tema “La Ricerca della felicità”. Dal 4 al 7 giugno, con creatività e originalità, su questo tema si sono espressi diversi artisti a partire dall’amato testimonial del Festival Ascanio Celestini per passare poi a Sabrina Guzzanti, Ambra Angiolini, Nicolò Fabi, Giobbe Covatta.
Giorni intensi di esperimenti, incroci di generi, di sacro e profano, d’alto e basso, di scambi di idee e suggestioni e di grandi spettacoli.
Promosso dal Comune di Sestri Levante e realizzato in collaborazione con Artificio 23, Andersen Festival 2015 si avvale del contributo di Regione Liguria, Coop Liguria, Arinox S.p.A, IREN, SAP, Banca Carige. Con l’Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica, nelle ultime due edizioni ha ottenuto il riconoscimento del Ministero dei Beni e Attività Culturali/Spettacolo dal Vivo e quest’anno può fregiarsi del marchio EXPO 2015.

0

Ti potrebbero interessare...

Login

Lost your password?